Premio Pulitzer a media e giornalisti online dell’Huffington Post e Politico.it

Una pagina web di Politico.it (foto: ansa.it)

NEW YORK  – «Un segno del cambiamento del panorama dei media». Con queste parole il quotidiano «New York Times» ha commentato l’assegnazione, per la prima volta, del Premio Pulitzer a due giornalisti che lavorano ufficialmente per media online. Si tratta di un inviato di guerra, David Wood (Huffington Post), e di un vignettista, Matt Wuerker (Politico.com).

Soddisfatti naturalmente i dirigenti delle due testate telematiche, che vedono così riconosciuto non solo il loro lavoro specifico, ma un sistema di informazione che sempre più va scalzando quello tradizionale, in specifico cartaceo. Arianna Huffington, presidente dell’Huffington Post media Group ha dichiarato: «Siamo felicissimi e profondamente onorati per il premio, che riconosce sia il valore esemplare degli articoli di David, sia l’impegno dell’HuffPost verso un’informazione originale che riferisce sia del dibattito nazionale che della vita della gente reale». Un’informazione soprattutto veloce quella che corre sul web, rapida e capace di raggiungere in breve ogni parte del mondo: questi i motivi del successo dei media online tra cui l’Huffigton Post è uno dei leader, con un’edizione americana, una canadese, una francese, una britannica e presto anche una italiana.

Non meno entusiasti i fondatori di Politico.com, nato 5 anni fa e incentrato su Washington, sulla vita politica e sul presidente. Soddisfatto il direttore, Bill Nichols, che ha descritto il lavoro del vignettista premiato come «una delle più grandi sfide, per afferrare l’essenza e l’immagine del panorama di Washington».

Molti gli esperti di comunicazione – tra cui Rem Reider dell’American Journalism Review e Jat Rosen della New York University – che hanno commentato l’assegnazione del Pulitzer ai media on line come una trasformazione salutare per il riconoscimento stesso, prova di una valutazione nuova nei confronti delle notizie digitali e di un trend – quello dell’informazione sulla rete – iniziato qualche anno fa, ma esploso in tutto il suo rivoluzionario significato solo di recente.

Laura Dabbene

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews