Prandelli: “L’Italia è un Paese vecchio”

Roma – «Siamo un Paese vecchio, con tante cose da cambiare. Noi siamo venuti qui per cambiare, per perseguire un’idea senza farci condizionare dal risultato. C’è la volontà da parte nostra di coinvolgere tutte le componenti. Bisogna avere una sensibilità nei confronti della Nazionale, quando dico che non frega niente a nessuno è la verità, poi dopo ci sono tutti. I famosi stage erano un modo per cercare di valorizzare il lavoro dei club, noi possiamo verificare i giovani e così si crea un movimento, si crea la voglia di interagire».

Così Prandelli ha commentato l’andamento della sua Nazionali all’indomani della sofferta finale contro la travolgente Spagna di Euro2012, inoccasione della conferenza stampa in cui sono emersi punti focali per il nostro calcio: il rinnovamento, merito e futuro.

kids468x60

«La vittoria avrebbe fatto bene a tutti ma perdere l’equilibrio a tanti. Ci vuole tempo per arrivare alla continuità, se vogliamo rinnovare dobbiamo farlo per lungo tempo e non vivere per un risultato. Forse non siamo ancora pronti a vincere e quando lo saremo, saremo pronti per rivincere, altrimenti avremo sempre picchi e anni bui. Non chiediamo di modificare i programmi, ma di avere la possibilità ogni 40, 50 giorni, due mesi di potere valutare la crescita dei nostri ragazzi. Così come ha fatto il nostro settore giovanile. Altrimenti che progetto è, che obiettivo abbiamo?».

E ancora, a proposito di Pirlo e di una sua eventuale sostituzione: «Quando c’è un’idea e c’è la volontà di iniziare un percorso e un progetto devi cercare di programmare e valutare questi giocatori, che eventualmente devono prendere il posto di Andrea, anche se mi auguro che Pirlo abbia la volontà di continuare a giocare. Penso di saper fare il mio lavoro, ma se devo fare un allenamento dopo tre o otto mesi…».

Francesca Penza

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews