Praga: euro falsi con donne nude accettati in un ufficio cambio

Euro falsi meno 'equivoci' di quelli cambaiti a Praga

PRAGA – Viene spontaneo domandarsi che cosa frullasse mai in testa al dipendente di un ufficio di cambio di Rumbrurk, nella Repubblica Ceca, quando si è presentato allo sportello un uomo di 47 anni con la richiesta di convertire in moneta locale una banconota in euro. La questione sorge davanti alla constatazione, dopo la consegna al soggetto in causa di un importo di ben 24mila corone ceche, della dubbia validità del biglietto.

A parte il valore palesemente farlocco della banconota, 1000 euro, sul foglietto cartaceo a campeggiare in bella vista era l’immagine di graziose donnine in abiti decisamente succinti, per non dire palesemente nude. Ammicanti volti sensuali e parti anatomiche che non lasciavano spazio all’immaginazione sostituivano infatti i più tradizionali soggetti impressi sulla cartamoneta dell’Eurozona.

L’incauto impiegato avrà forse pensato che, in Paesi ad alto livello democratico come quelli dell’Unione, ci si fosse finalmente decisi a decretare l’esistenza di un binomio di successo come quello tra sesso e denaro? Oppure, rapito lui stesso dall’erotismo di glutei e seni in bella mostra, abbia annullato per qualche minuto il suo senso critico – e il suo dovere professionale – agendo in maniera meccanica con il cervello annebbiato come (perdoni il genere maschile) solo un uomo potrebbe fare davanti a tanto ben di Dio?

Illazioni e spiritosaggini a parte, la polizia ceca è intervenuta ed è riuscita a ammanettare il colpevole dopo la denuncia del truffato, evidentemente ripresosi dalla batosta e poco disposto, col senno di poi, ad accettare quei 1000 euro (o eros come definiti già dai alcuni media) come un bizzarro souvernirs Ma non si dovrebbe forse arrestare lui al posto del truffatore? In fondo, da qualunque punto di vista si guardi la vicenda, non gli si può negare un magistrale colpo di genio, degno di Arsenio Lupin. E nessuno ha pensato potesse tratattarsi di una procovazione di fronte ad un turismo sessuale che, inutile negarlo, muove certa economia nei paesi dell’Est?

Laura Dabbene

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews