Possibile attacco militare in Libia

libia-scontri

www.ansa.it

Tripoli – Nuove risoluzioni internazionali contro Muhammar Gheddafi. Dopo il blocco dei beni del leader libico deciso dall’ONU, anche la UE si muove in favore dei rivoltosi.

In queste ore, la Comunità Europea ha varato il trio di sanzioni per fermare le rappresaglie dei sostenitori del dittatore contro la popolazione:

-          L’embargo del settore armi e attrezzature antisommossa;

-          Il divieto di rilasciare i visti a 26 notabili del regime libico;

-          L’ulteriore congelamento dei beni del colonnello, di cinque suoi famigliari e di altri 20 alti funzionari.

Inoltre, la UE richiede “immediatamente” la fine delle violenze e l’impegno a sostenere i desideri dei libici.

Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, in un intervista al quotidiano Il Messaggero, ha dichiarato che l’Italia è “perfettamente in linea con quanto deciderà la comunità internazionale”.

Stretti, dunque, i rapporti tra la nostra nazione e il resto del mondo essendo l’Italia in posizione altamente strategica per un contatto con la popolazione nord-africana. Oggi, il premier avrà un incontro con il cancelliere tedesco, Angela Merkel mentre i rapporti con gli Stati Uniti si intensificano. Berlusconi chiarisce di essere in costante comunicazione “con il presidente Obama e con il presidente del consiglio europeo Herman Van Rompuye continua affermando che l’Italia procederà “in stretto contatto con Bruxelles e Washington. Prima di decidere aspettiamo cosa accade a Tripoli”

Intervento militare – Intanto la Casa Bianca si unisce alle sanzioni europee contro Gheddafi e non esclude la possibilità di un intervento militare. Il portavoce del presidente Obama, Jay Carney ha ribadito che “tutte le opzioni restano sul tavolo”, ivi compresa la richiesta d’esilio per il colonello. Per il momento, gli allenti sono impeganti nell’attuazione di una no-fly zone sulla Libia.

Chantal Cresta

FOTO|| http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2011/02/16/visualizza_new.html_1587570705.html?idPhoto=4

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews