Pino Daniele senza pace: autopsia e indagine per omicidio

A tre giorni dalla morte di Pino Daniele, scatta l'indagine per omicidio colposo: atto dovuto o sospetto serio di reato nell'aria?

pino-daniele-morto-funerale-roma-tomba-toscana-napoli

Pino Daniele, polemiche per la sua morte e indagine in corso (napolidavivere.it)

Roma – Indagine contro ignoti per la morte di Pino Daniele: la procura di Roma ha aperto un fascicolo per omicidio colposo contro ignoti nella giornata di oggi, per accertare eventuali responsabilità nella morte del cantante, avvenuta la notte del 4 gennaio. Nella giornata di oggi si terranno anche i due funerali, uno a Roma e l’altro a Napoli, per salutare il cantautore partenopeo, star del blues italiano e internazionale; le polemiche, però, non sembrano attenuarsi, ma sono anzi rinfocolate dalle ultime notizie.

INDAGINE – A scegliere la via dell’indagine per omicidio colposo contro ignoti in seguito al decesso di Pino Daniele sono stati il procuratore aggiunto Pierfilippo Laviani e il pm Marcello Monteleone, che hanno anche disposto l’autopsia; questa si terrà domani mattina, dopo le cerimonie funebri che riguarderanno oggi il cantante e sarà svolta da un consulente nominato dalla procura romana. La scelta pare essere stata concordata anche con la ex moglie del cantante, come ha riferito lei stessa a Repubblica.

pino daniele

La morte di Pino Daniele, le polemiche non si placano

POLEMICA AL FEMMINILE – La vicenda di Pino Daniele si tinge anche di giallo per la dura polemica tra la ex moglie, Fabiola Sciabbarrasi, e l’ultima compagna del musicista, Amanda Bonini; la Sciabbarrasi è anche madre di tre dei cinque figli di Pino Daniele, alcuni dei quali presenti l’ultima sera al fianco del padre, ma non durante il viaggio verso l’ospedale dopo i primi segnali del malessere. «Amanda, che era l’unica in macchina con Pino nell’ultimo viaggio, dica tutto quello che sa – ha dichiarato la ex moglie – Voglio la verità sulla morte di mio marito per i miei figli e per gli altri suoi figli»; il riferimento è anche al “mistero” della gomma bucata sull’Aurelia, che avrebbe ulteriormente rallentato i soccorsi.

OSPEDALE – L’altro grande nodo è la scelta dell’ospedale e la domanda sospesa rimane sulla scelta del cantante che, anziché attendere l’ambulanza con medico e defibrillatore a bordo, ha optato per recarsi all’ospedale Sant’Eugenio a Roma. «Perché lo hanno portato a Roma? – si chiede la ex moglie – Forse poteva salvarsi se fosse stato trasportato al più vicino ospedale, stava già male, molto male”; Fabiola Sciabbarrasi è decisa ad andare fino in fondo: «Voglio vederci chiaro – ha spiegato al Messaggero – voglio sapere bene come è andata, se è stato Pino a decidere di andare a Grosseto, se i soccorsi sono arrivati subito, se si poteva fare qualcosa». Un epilogo di pace sembra ancora lontano, mentre Pino Daniele riposa già in attesa della sua ultima destinazione.

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews