Pericolo attentati a New York e Washington

Domenica il decennale dell'attentato (blogsofnote.it)

A quasi dieci anni dall’attentato che ha sconvolto il mondo, gli Stati Uniti tornano a temere al Qaida. Le autorità americane temono infatti che i terroristi islamici possano entrare in azione proprio domenica, quando l’America commemorerà il decennale del crollo delle Torri.

Le parole dell’Intelligence americana non lasciano spazio a dubbi: la minaccia sarebbe “seria e credibile”. Dello stesso presidente Barack Obama l’invito a rafforzare quanto più possibile le misure di sicurezza a Washington e New York, le due città sulla quali si teme si possa maggiormente concentrare l’azione terrorista.
A far scattare l’allarme anche alcuni documenti rinvenuti presso il rifugio pakistano di Osama Bin Laden, che, malgrado la sua morte, sarebbe quindi la vera mente dei nuovi possibili attentati. “Al Qaida ha inoltre sempre dimostrato interesse per le dati importanti e gli anniversari” ha spiegato Janice Fedarcyk dell’Fbi di Ney York.

In particolare, si temono al momento soprattutto azioni per mezzo di auto imbottite di esplosivo.

Per questa ragione il sindaco della Grande Mela, Michael Bloomberg, ha annunciato in una conferenza stampa di emergenza un aumento delle misure di sicurezza; pattuglie, posti di blocco e controlli a tappeto dovrebbero consentire ai cittadini di vivere – per quanto possibile – in tranquillità il prossimo week-end.

Redazione

Foto homepage: attivissimo.net

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews