Perché la Turchia non deve entrare nell’Unione europea

turchia

Mai come in questo momento il futuro dell’Europa è stato in bilico. Quello che sta accadendo in Grecia, infatti, sta tenendo tutti con il fiato sospeso. In più, ormai in moltissimi paesi europei ci sono forze politiche che fanno dell’uscita dall’Unione europea il loro punto forte. In tutto questo sembra inutile parlare dei paesi che dovrebbero far parte dell’Unione europea. Ma considerando quello che sta accadendo a pochi chilometri dalle coste di Italia e Grecia, si tratta invece di una questione di importanza vitale. Alla luce dei recenti fatti è del tutto fuori ogni logica prendere anche solo in considerazione l’idea di far entrare la Turchia nell’Unione europea.

PROTESTE E ARMENI - Il motivo non sono le proteste in Piazza Taksim del 2013. Come hanno dimostrato le cosiddette primavere arabe, le proteste non necessariamente portano ad una situazione migliore. Il problema non è neanche il fatto che fino al 2004 in Turchia era prevista la pena di morte. In Francia, uno dei paesi fondatori della Comunità europea del carbone e dell’acciaio, la pena di morte è stata prevista fino al 1981. E per quanto grave possa essere, non è un problema neanche la negazione, da parte di Erdogan, delle responsabilità della Turchia nel genocidio degli armeni. Se i leader dei paesi europei ci avessero tenuto veramente a ricordare gli armeni morti cento anni fa non avrebbero aspettato le parole di Papa Francesco per parlare di quel genocidio, ma lo avrebbero fatto in prima persona.

Turchia

ISLAM - E anche se potrebbe far storcere il naso a qualcuno, non rappresenta una problematica neanche l’islamizzazione della Turchia che Erdogan sta portando avanti. In Turchia si svolgono regolari elezioni parlamentari e presidenziali, quindi se il popolo turco non è favorevole a tale islamizzazione, può mandare a casa Erdogan ed il suo partito con metodo democratico.

ISIS - I problemi della Tuchia sono ben altri. Nell’ultimo anno la Turchia ha chiuso il suo confine dopo che 100.000 curdi che stavano scappando dall’Isis presentarono domanda d’asilo, non ha aiutato le forze dell’Unità di Protezione Popolare maschile (il Ypg) e femminile (il Ypj) curde che combattono sul campo i tagliagole. Secondo i curdi la Turchia avrebbe anche fornito aiuto ai jihadisti nel recente attacco alla città di Kobane considerando che l’assalto del califatto sarebbe partito proprio dal confine turco. Come se non bastasse, secondo alcune indiscrezioni, la Turchia starebbe pensando di intervenire militarmente in Siria per impedire ai curdi di formare un loro stato indipendente. Cosa aspetta l’Europa a stracciare la domanda di adesione all’Unione europea della Turchia?

Giacomo Cangi

@GiacomoCangi

foto: footage.framepool.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Perché la Turchia non deve entrare nell’Unione europea

  1. Pingback: ComunitAArmena | Perché la Turchia non deve entrare nell’Unione europea (Wakeupnews.eu 03.07.15)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews