Perché e quando utilizzare un orologio cardiofrequenzimetro

orologio-cardiofrequenzimetro

Gli appassionati di sport e di attività fisica sanno quanto siano importanti gli accessori che sono stati ideati proprio per rendere gli esercizi più facili e intuitivi.

Da tempo ce n’è uno che più di altri riesce a conciliare le esigenze di tutti i tipi di sport e che sembra essere tra i più scelti dagli sportivi sia quelli professionisti che quelli che la praticano a livello dilettantistico. Si tratta dell’orologio cardiofrequenzimetro, un modello che racchiude in sé la funzione primaria e classica di un orologio con quella più complessa di conta passi, conta battiti e altre. Per questo viene utilizzato con grande frequenza.

È consigliato utilizzarlo per attività più strutturate come l’atletica leggera, ma anche in quelle più semplici come una corsa al parco, perché è sempre necessario tenere sotto controllo l’attività del cuore.

Per la precisione, questo orologio da fitness permette di rilevare la frequenza cardiaca e il numero di battiti che il cuore compie al minuto, ma anche di pianificare e registrare i percorsi attraverso il GPS integrato. In quasi tutti i modelli non manca neanche il conta passi.

Attenzione all’impermeabilità dell’orologio, che con questa caratteristica potrà essere utilizzato anche sotto la pioggia o per sport che hanno a che fare con l’acqua.

Tipologie di cardiofrequenzimetro

Come per tutti gli altri tipi di orologio anche quello da fitness prevede la possibilità di scelta tra molte tipologie, a seconda di quelle che sono le nostre esigenze personali.

Principalmente in commercio si possono trovare questi modelli:

  • Orologio fitness con ricevitore e fascia toracica. Si tratta di una fascia che si avvolge al torace che contiene un sensore che rileva il battito cardiaco che è collegato a un bracciale o a un orologio.
  • Orologio fitness senza fascia toracica.  Si tratta di un modello che possiede un sensore all’interno del cinturino che misura i battiti cardiaci. Si possono vedere visualizzati direttamente sul display o su una app scaricata sullo smartphone. È una tipologia più comoda e più semplice da utilizzare.

La scelta dipende da quelle che sono le esigenze di chi lo utilizza e dello sport che si pratica. Interessante anche la possibilità di scaricare tutti i dati dell’allenamento direttamente sul proprio computer in modo da poter analizzare e avere sempre chiara la preparazione atletica e i miglioramenti.

Gli antenati degli orologi cardiofrequenzimetro

L’orologio cardiofrequenzimetro è stato ideato non molto tempo fa, ma già dagli anni 80 era nota quella che è la sua funzione primaria. Precisamente si trattava di una tecnologia inferiore a quella a cui siamo abituati a pensare oggi, ma è un effetto abbastanza regolare considerato quanti progressi sono stati fatti in questo settore. In quegli anni il cardiofrequenzimetro si poteva utilizzare applicando sul corpo una strumentazione ingombrante, più complessa da utilizzare e decisamente più costosa rispetto a quella che si usa oggi per i nostri allenamenti sia che si tratti di un’attività agonistica che amatoriale. Tenere sotto controllo le funzioni del cuore è indispensabile in qualsiasi tipologia di allenamento, per questo è molto importante utilizzare questo accessorio.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews