Per Grillo è l’Italia di “Pisapippa”, ma questa volta il suo blog si rivolta

Milano - Non poteva farsi attendere a lungo il commento di Beppe Grillo, comico e leader del Movimento 5 stelle, sui risultati dei ballottaggi delle elezioni amministrative che hanno ieri decretato la larga vittoria del centrosinistra in particolare nelle città di Napoli e Milano.

Lo aveva detto Grillo: “destra e sinistra sono uguali”, e oggi non ha di certo cambiato la sua opinione a riguardo. Sul suo blog titola “L’Italia di Pisapippa” e attacca quella che secondo lui è semplicemente una vittoria del sistema, “quello che ti fa scendere in piazza perché hai vinto tu, ma alla fine vince sempre lui.”

Il comico genovese ne ha per tutti. Attacca Pisapia, Fassino, Vendola e il Partito Democratico. “Ha vinto il Pdmenoelle, lo stesso che ha garantito per 18 anni a Berlusconi “una vita che non è mai tardi“, che ha permesso lo Scudo Fiscale, votato l’indulto, che non ha reso possibile l’accorpamento tra elezioni amministrative e referendum”, scrive Grillo sul suo blog.

Questo volta pero’ il popolo del Movimento 5 stelle, solitamente saldamente schierato dalla parte del proprio leader, si trova in disaccordo e piovono sotto l’articolo di i commenti contrari e le critiche alla visione di Beppe Grillo sui risultati di queste ultime elezioni. Probabile infatti che a dispetto dei consigli di Grillo di non votare per nessuno dei due contendenti, gli elettori delle 5 stelle si siano invece recati alle urne  per votare il candidato del centrosinistra.

Davvero incredibile il numero di commenti negativi; sulla prima pagina non si riescono addirittura a trovare assensi al discorso del leader del movimento, colpevole secondo i seguaci del forum, di non saper spostare di un centimetro la propria posizione, di non saper leggere con un qualche ottimismo quello che è pur sempre un segnale di cambiamento e di sparare a zero su tutto e tutti senza distinzioni.

Questi alcuni dei più significativi commenti presenti nel blog:

“Non è vero che i referendum sono stati dimenticati, lo stesso Pisapia li ha citati ieri e oggi e ha evidenziato l’importanza di raggiungere il quorum….Mi fermo qui perchè vado di fretta ….a più tardi. P. S. : Il post mi ha deluso….e molto!”

“bah. Questa volta sono in totale disaccordo.”

“Pisapia è un avvocato ed è stato avvocato anche di povere persone non solo di De Benedetti. Pisapia non è un tesserato del PD anzi era di rifondazione.”

“Definirlo uguali a quelli che negli anni dove lui era deputato di rifondazione aiutavano Berlusconi in ogni sua porcata non mi sembra intellettualmente onesto..”.

Davide Lopez

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews