Pdl: Nicola Cosentino scaricato da Berlusconi e Alfano

Cosentino

Nicola Cosentino

Roma – Nicola Cosentino non sarà candidato al Parlamento nelle liste del Pdl, secondo quanto appreso da fonti parlamentari. Si conclude quindi dopo molte indiscrezioni il caso dell’ex sottosegretario che voleva essere candidato anche a costo di “rompere” il Pdl. Sulla possibile candidatura si era creato un vero e proprio braccio di ferro tra Silvio Berlusconi, il segretario Angelino Alfano e lo stesso Cosentino.

Intanto è caos in Campania: sempre da fonti parlamentari si apprende infatti che sarebbero sparite le liste con gli atti di accettazione delle candidature per il Senato e per la circoscrizione Campania 2 alla Camera. Per poter consegnare le liste entro la scadenza si stanno nuovamente raccogliendo in fretta e furia le firme dei candidati. Secondo le indiscrezioni, a portarle via sarebbe stato lo stesso Cosentino, ma in un comunicato il Pdl smentisce tutto: «La notizia relativa a una presunta sparizione delle liste elettorali della Campania è destituita di fondamento. Tutta la documentazione è nelle mani del commissario regionale della Campania, il senatore Francesco Nitto Palma, che sta provvedendo al deposito. Operazioni di deposito dei documenti che stanno avvenendo regolarmente in tutta Italia».

«Crediamo di aver fatto la scelta giusta», ha poi commentato Angelino Alfano al Tg1. Questo non vuol dire che è venuta meno la fede «nel principio di non colpevolezza» o la convinzione che Cosentino sia innocente. Quanto alle voci sulle liste del Pdl “scomparse”, anche il segretario del partito ha spiegato che «le liste sono regolarmente presso gli uffici giudiziari competenti».

Intanto si allunga la lista delle personalità che nel Pdl si stanno facendo da parte: dopo Scajola e Dell’Utri, anche Marco Milanese ha deciso di chiamarsi fuori, annunciando di voler rinunciare alla corsa: «Comunico di aver ritirato sin da ieri la mia candidatura dalle liste del Pdl al fine di evitare ogni strumentalizzazione delle mie vicende giudiziarie», ha detto il deputato uscente del Pdl.

Alberto Staiz

Foto homepage: polisblog.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews