Paul McCartney e quell’ossessione per il sesso

In un’intervista a Rolling Stone Paul McCartney racconta del suo attuale rapporto con John Lennon e della sua grande passione-ossessione dopo la musica

paulmccartney

Paul McCartney

Come sempre interessante Paul McCartney, anche nell’ultima intervista rilasciata a Rolling Stone per il cinquantesimo anniversario dell’esordio dei Beatles in Usa. McCartney si è raccontato senza censure, parlando della sua vera e propria ossessione verso il sesso e di come ancora sia “in contatto” con John Lennon.

CHE NE PENSI, JOHN – L’immagine del’ex Beatles che comunica ancora oggi col defunto John Lennon è piuttosto bislacca ma, da quello che racconta Paul, del tutto vera: «Quando non sono sicuro di una cosa la passo a John. Lui mi dice: No amico, questo non lo puoi fare. Va bene, hai ragione. E se facessi così? Molto meglio. Insomma, ne discuto con lui come se fosse ancora con me. È una cosa molto importante, lo faccio spesso, è un’abitudine che non voglio perdere».

SESSO, CHE OSSESSIONE – Tante le canzoni con il sesso come argomento principale, quelle scritte da Paul McCartney, e non a caso. L’ex Beatles si è detto «abbastanza ossessionato dall’argomento». Sin da bambino, da quando cioè ogni occasione era buona per comprare riviste con foto di donne nude in edicola: «Andava bene qualsiasi cosa. Ce n’era uno che si chiamava Health & Efficiency, che titolo affascinante! Era una rivista che parlava di nudismo e naturismo, ma a noi interessavano solo le foto di donne nude».

L’EDUCAZIONE SESSUALE DI PAUL – Tra gli aneddoti divertenti sul sesso, il ricordo di un manuale di educazione sessuale trovato in una casa nella quale lavorava come baby-sitter: «Una volta ho fatto anche il baby-sitter per guadagnare qualcosa e, mentre ero solo in casa con il bambino, mi sono messo a guardare nella libreria dei genitori. C’era un manuale di educazione sessuale, una cosa che a casa mia non c’era. Evidentemente erano dei genitori molto liberali, anche se non mi ricordo chi erano. L’ho aperto e ho visto cose come il Monte di Venere che hanno incendiato all’istante la mia fantasia di adolescente. E non è cambiato molto da allora».

Gian Piero Bruno

@GianFou

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews