Pasquina e le dimissioni di Renata Polverini

ROMA – Renata Polverini questa sera, in una conferenza stampa, ha comunicato la sua decisione di dimettersi ai componenti della giunta (e ai cittadini) definendola come «irrevocabile». Duri i toni della ex presidente della Regione Lazio: «La giunta interrompe la sua azione a causa di un Consiglio che non considero più degno. Questi signori li mando a casa io senza aspettare ulteriori sceneggiate, con questi malfattori io non ho nulla a che fare».

A nulla sono quindi valse le pressioni di Silvio Berlusconi dei giorni scorsi, il suo invito a non mollare nel timore di gravi ripercussioni sul Pdl non solo nel Consiglio laziale. Di queste conseguenze la Polverini è apparsa ben conscia quando ha affermato: «Ci saranno gravi ripercussioni sul Paese». L’ex governatore ha poi proseguito dicendo di sentirsi finalmente libera e di essere pronta a dire ciò che sa:  «Da domani ciò che ho visto lo dirò. Le ostriche viaggiavano comodamente già nella giunta prima di me, quindi io non ci sto (Scalfaro docet…ndr), non ci sto alle similitudini e nessuno si permetta di dire una parola su me e i miei collaboratori». Dimisisonaria sì, ma non disposta quindi ad accettare che si getti fango (solo) addosso alla sua giunta.

Nella scelta di lasciare pare sia pesato più di molti altri fattori quanto detto da Pier Ferdinando Casini:  «Il mio giudizio è che dopo il marcio che è emerso, con la cupola che è venuta fuori, bisogna restituire la parola ai cittadini.  Mi auguro che il presidente Polverini faccia un gesto di dignità e ridia la parola ai cittadini laziali».

Le dimissioni della Polverini, in base all’art. 44 dello Statuto regionale,  comporteranno le dimissioni anche di tutti gli assessori della giunta e lo scioglimento del Consiglio, ma soprattutto aprono i giochi in vista del voto anticipato. Chi sarà il prossimo presidente? L’attuale segretario regionale del Pd ed ex presidente della Provincia di Roma, Enrico Gasbarra? L’attuale ministro per l’Integrazione, Andrea Riccardi? Chi vivrà, vedrà.

Pasquina

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews