Pasquina e il pasto negato del ministro dell’Economia

ROMA – «Il professor Tremonti, ieri sera, ha lavorato fino a tardi al Ministero e non ha preso parte a nessuna cena». Questo il testo integrale e letterale di un comunicato stampa, per l’esattezza il numero 129 del 2 settembre 2011, in cui il portavoce del ministro dell’Economia e delle Finanze si è sentito in dovere di precisare che, a causa di impegni eccezionali e straordinari in ufficio, Tremonti aveva saltato la cena.

A parte il quesito spontaneo sulla dubbia utilità della notizia, quali possono essere stati i motivi alla base di tale divulgazione? Forse mostrare agli italiani che il ministro della manovra ‘lacrime e sangue’ è il primo a fare sacrifici per il bene del Paese, a togliersi il pane di bocca, a trattenersi al lavoro fuori orario senza naturalmente che gli siano pagate le ore di straordinario?

O magari il negare che Tremonti abbia preso parte ad alcuna cena è un modo per proteggerlo in anticipo da future accuse di aver presenziato ad ‘oscuri’ convivi serali, in qualche modo anche solo lontanamente accomunabili alle ormai celebri ‘cene di Arcore’, oppure a quella ancor più misteriosa – incerta è infatti persino la data e molti convitati negano di essere stati presenti – che qualche mese fa era al centro dell’affaire Milanese-Bisignani-Adinolfi?

Insomma perchè il Ministro quella sera non ha cenato? Non potrebbe essere semplicemente perchè ancora sazio dopo aver, in pausa pranzo, consumato un pasto completo, dall’antipasto al dessert,a base di prodotti di prima qualità e pregiati come gamberi e pesce spada? Il tutto naturalmente al ristorante del Senato, a prezzi più che modici, per non fare torto ai milioni di lavoratori che per risparmiare si accontentano di un panino…

Pasquina

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews