Parigi, scoperta shock: cane sepolto vivo, viene salvato da passante

Una terribile storia che arriva da Parigi: un cane è stato sepolto vivo, legato ad un sacco di ghiaia. È stato miracolosamente salvato da un passante

Il mastino sepolto vivo alla periferia di parigi (www.lastampa.it)

Il mastino sepolto vivo alla periferia di parigi (www.lastampa.it)

CARRIÈRES-SUR-SEINE, PARIGI –  La ferocia e la brutalità umane sono davvero incomprensibili, sia che si tratti di esseri umani sia che si tratti di animali. È il caso della terribile scoperta avvenuta a Carriéres sur Seine, alla periferia ovest di Parigi, dove un cane è stato salvato per miracolo dopo essere stato sepolto vivo.

LA SCOPERTA E IL SALVATAGGIO – A scoprire il cane sepolto vivo è stato un passante, Pedro Denis, il quale ha raccontato alla stampa locale di aver notato la testa dell’animale mentre camminava per strada. Avvicinandosi al luogo dove il cane – un mastino francese – era stato sepolto, si è accorto che non solo si trattava della testa di un animale che veniva fuori dalla ghiaia ma che il mastino era ancora vivo, seppur quasi in fin di vita. Così si è subito messo all’opera per disseppellirlo e per salvargli la vita: mentre svolgeva il salvataggio, si è accorto che il cane era stato sepolto legato a un sacco di ghiaia, in modo da non potersi liberare neanche se ci avesse provato.

Dopo il salvataggio Pedro Denis ha dato da bere all’animale, poi l’ha fotografato e ha postato le foto sui social, scatenando un’esplosione di polemiche. Infine, l’uomo ha portato il mastino francese nel più vicino ospedale veterinario, lasciandolo alle cure dei medici che gli hanno assicurato che si riprenderà.

(www.lastampa.it)

(www.lastampa.it)

LA TEORIA DEI MEDICI VETERINARI – Una volta soccorso il mastino, i veterinari hanno detto: «Ha più di dieci anni e soffre di artrite, è difficile immaginare che possa scappare». L’osservazione si riferisce al fatto che la polizia francese ha subito rintracciato il padrone del cane, un ventunenne che ha affermato di non essere stato lui a seppellire vivo l’animale ma che questo era scappato. Una volta appresa la “bugia” del padrone si è scatenato un putiferio sul web, tanto che è stata aperta una petizione – che conta già quasi centocinquantamila firme – affinché al padrone venga data la pena massima prevista dalla legge. Attualmente il padrone del cane rischia due anni di carcere e una multa di circa trentamila euro. Il mastino, invece, nonostante fosse disidratato e non riuscisse a camminare, si rimetterà presto.

Mariangela Campo

@MariCampo81

 

 

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews