Pakistan preoccupato per i cristiani. Maroni: “Non abbassare la guardia”

La notizia sulla morte di Bin Laden

La notizia sulla morte di Bin Laden

In Pakistan è ora paura per la popolazione di fede cristiana presente nel Paese. A confermarlo, è  il ministro per le Minoranze religiose del governo di Islamabad, Paul Bhatti, che parlando di ”situazione tesa” ha espresso grande preoccupazione per il rischio altissimo di ”reazioni, del tutto insensate”.

Proprio per questo motivo il governo pakistano si è immediatamente attivato per predisporre e rafforzare tutte le possibili forme di prevenzione e sicurezza.

In Italia, il ministro dell’Interno Roberto Maroni ha accolto con entusiasmo la notizia della morte del numero uno di Al Qaeda, restando tuttavia cauto sul fronte terrorismo, annunciando la riunione di un comitato per “valutare le misure per aumentare i controlli”.

Maroni ha sottolineato come “l’attività terroristica si è sviluppata in questi anni in quello che viene definito ‘franchising terrorism’, ovvero in cellule che si ispirano ad Al Qaeda ma che sono autonome, alle quali va aggiunto il terorismo ‘fai da te’ L’eliminazione di Bin Laden è una buona notizia ma non dobbiamo abbassare la guardia”.

Anche negli Stati Uniti i cittadini americani che si recano all’estero sono stati avvisati di evitare luoghi troppo affollati per non incorrere in possibili attentati.

Adriano Ferrarato

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews