Padova: un furgone distrugge la Statua della gatta

gatta

La Statua della gatta distrutta (foto via: fanpage.it)

Padova – La celebre Statua della gatta non esiste più. Colpa di una manovra maldestra di un camionista distratto. A metà mattina in via Sant’Andrea, situata nel centro storico di Padova, un furgone che trasportava capi di abbigliamento per alcuni negozi ha centrato in pieno la colonna che sorreggeva lo storico monumento di epoca medievale: la statua è caduta, riducendosi a un cumulo di macerie.

L’incidente è avvenuto intorno alle 13, nell’isola pedonale del centro storico. Il furgone stava manovrando in retromarcia vicino alla chiesa di Sant’Andrea quando, evidentemente, l’autista non si è accorto della colonna alle spalle del mezzo e l’ha urtata. L’opera, al di là del valore artistico, era celebre per rappresentare il punto più alto della città a 85 metri sul livello del mare, ed era molto amata dai cittadini della città veneta.

Attorno alla Statua della gatta si intrecciano da secoli aneddoti storici, legati al dominio veneziano e poi a quello francese, e numerose leggende popolari. Altre effigi di gatti sono presenti anche sulle mura della cinta cinquecentesca di Padova. La statua davanti a Sant’Andrea era stata realizzata nel 1209 da un artigiano che doveva farne un leone marciano, in onore della Serenissima.

Ma la scultura, solo abbozzata e troppo esile per sembrare un leone, infine anche acefala, fu presto ribattezzata la «gatta». Fu posta nel punto più elevato del capoluogo, a 85 metri sul livello del mare. Nel 1400 i dominatori francesi la distrussero e con essa tutte le altre statue del leone di san Marco, per cancellare dalla città i simboli della Serenissima. Venne rifatta da un piccolo scultore padovano, mantenendo quelle caratteristiche originarie e singolari che nei secoli l’hanno fatta conoscere non come il regale leone che doveva essere ma un più domestico felino.

Alberto Staiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews