Pacco bomba in corso Sempione a Milano

Il giornalista del Fatto Quotidiano Peter Gomez

Un pacco bomba è stato rinvenuto intorno alle 13.30 a Milano in piazza Sempione, angolo via Francesco Melzi d’Eril, di fronte all’Eni Store, a cinquanta metri dalla redazione del Fatto Quotidiano e a qualche centinaio di metri dalla sede Rai della città.

«Non è per noi il pacco bomba. C’è un Energy store dell’Eni all’angolo e la bombetta incendiaria era piazzata proprio davanti alla loro vetrina» con queste parole rilasciate a Radio 24 Peter Gomez, direttore del Fatto online, ha commentato l’accaduto e riferito la presenza della Polizia nella sede del giornale.

L’ordigno in questione sarebbe di costruzione artigianale, costituito da alcune bottiglie, benzina e petardi ed è stato reso inoffensivo dagli artificieri, che non si sono pronunciati sulla potenza e sui danni che un’eventuale esplosione avrebbe potuto provocare.

A comunicare alle forze dell’ordine la presenza dell’ordigno incendiario sono stati i dipendenti dell’Eni Store di Piazza Sempione, con l’ingresso al 44 di via Melzi d’Eril. Ancora non si sa quale potesse essere l’obiettivo né ci sono state rivendicazioni di alcun genere.

Francesca Penza

Foto via: http://t1.gstatic.com http://www3.varesenews.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews