Oslo, la paura dietro ogni angolo

Oslo

Oslo

In Norvegia la tensione rimane altissima dopo le stragi dello scorso venerdì compiute da Anders Behring Breivik. La paura di altri attentati è talmente elevata da spaventare la popolazione ad ogni minimo sospetto di atto terroristico: proprio ieri un uomo “di pelle scura e con il kippah sul capo” ha lasciato all’ultimo istante un autobus, scatenando il panico tra i passeggeri e l’arrivo immediato degli artificieri. Solamente dure ore dopo l’allarme è cessato.

 A Oslo intanto procedono le inchieste e le indagini sui fatti accaduti cinque giorni fa, con il pesidente Jens Stoltenberg che ha deciso di istituire una commissione di inchiesta.” Dobbiamo prendere in considerazione quanto accaduto e trarne esperienza, ha dichiarato”, cercando di riportare tutto sul piano della normalità il prima possibile.

Nel frattempo il lavoro dell’intelligence continua: secondo il capo dei servizi segreti Janne Kristansen “Breivik ha agito da solo, senza la complicità di formazioni suprematiste interne o straniere. Secondo un piano prestabilito, ma messo a punto unicamente da lui stesso e «frutto di una follia ispirata all’odio nei confronti del diverso”. E’al vaglio l’ipotesi di un legame tra il killer e gruppi di ideologia xenofoba.

Adriano Ferrarato

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Una risposta a Oslo, la paura dietro ogni angolo

  1. avatar
    Christy 21/08/2011 a 23:17

    Yup, that’ll do it. You have my aprpeciaoitn.

    Rispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews