Onu: domani voto sul nuovo status della Palestina

Abu Mazen (foto via:elmundo.es)

New York – Il presidente dell’Autorità Nazionale Palestinese Abu Mazen si trova a New York, dove domani mattina chiederà ufficialmente all’Assemblea generale dell’Onu di votare “sì” alla richiesta di adesione della Palestina come Stato non membro. Sarebbero 15, secondo fonti diplomatiche, i Paesi che daranno il loro appoggio. La Gran Bretagna sembra orientata verso l’astensione, come dichiarato dal ministro britannico degli Esteri William Hague, a meno che dai palestinesi non giunga l’assicurazione che rispetteranno le condizioni di Londra, che chiede ai palestinesi che dopo il voto si dichiarino disponibili a ritornare al tavolo dei negoziati senza precondizioni. La Germania invece non sosterrà la richiesta palestinese, mentre Francia e Spagna sono orientate verso il “sì”.

Nonostante alcuni rifiuti, anche Israele si è ormai rassegnata al fatto che la Palestina otterrà il riconoscimento: in mattinata il rappresentante palestinese presso le Nazioni Unite, Riad Mansour, aveva affermato che «nessun Paese europeo voterà contro la richiesta palestinese» di ottenere lo status di Paese non membro, precisando che «15-20 Paesi europei voteranno a favore di questa richiesta e in generale i voti favorevoli potrebbero aggirarsi sui 130-150 su 193 Paesi membri».

Per Mansour, l’Anp «ha tenuto in considerazione alcune osservazioni giunte da parte europea, soprattutto dalla Francia, nella formulazione definitiva della bozza di progetto di risoluzione palestinese e questo ha contribuito al sostegno della Francia e di altri Paesi europei al progetto». Il diplomatico palestinese si è poi detto convinto che nelle prossime ore altri Stati dell’Unione europea dichiareranno il proprio sostegno all’iniziativa dell’Anp, sottolineando che «il voto della Gran Bretagna è decisivo in tal senso». Secondo Mansour, «si tratta di attimi storici e di un grande giorno nella storia del popolo palestinese, poiché si assisterà alla ratifica del riconoscimento dello Stato palestinese presso l’Assemblea generale dell’Onu e del passaggio della Palestina da membro osservatore a Paese non membro».

Alberto Staiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews