Omicidio Poggi, Stasi assolto

Il ragazzo è stato assolto per non aver commesso l’omicidio di Chiara Poggi. “Sono uscito da un incubo”

di Redazione

Alberto Stasi

VIGEVANO – Alberto Stasi, l’unico imputato per la morte di Chiara Poggi, è stato riconosciuto oggi non colpevole dell’omicidio della sua fidanzata dal gup di Vigevano, Stefano Vitelli. Al termine della camera di consiglio, durata cinque ore, la sentenza di assoluzione è stata emessa in base all’articolo 530, secondo comma del codice di procedura penale, il quale stabilisce che deve essere pronunciata sentenza di assoluzione «quando manca, è insufficiente o è contraddittoria la prova» che l’imputato abbia commesso il fatto. I legali di Stasi, nel ribadire la sua innocenza, hanno infatti chiesto l’assoluzione perché il processo non ha provato la sua responsabilità e non si è era superato ogni ragionevole dubbio.

Si chiude dunque la prima tappa di un processo, iniziato nel 2007, quando il corpo della ragazza venne trovato proprio dall’imputato privo di vita nella sua abitazione a Garlasco. Un giallo durato oltre  due anni e destinato a rimanere tale finché l’assassino non avrà un nome.

L’accusa aveva chiesto trent’anni di carcere.  Al termine del processo, celebrato con rito abbreviato e a porte chiuse, il ragazzo è scoppiato in un pianto liberatorio esclamando: “Lo sapevo, hanno riconosciuto che ho sempre detto la verità”.  “Continueremo a cercare la verità” è invece il commento a caldo dei genitori di Chiara Poggi durante la conferenza stampa avvenuta dopo la sentenza. «Accetto il verdetto, ma è chiaro che continueremo a cercare la verità», ha detto il padre di Chiara, Giuseppe.

Per il momento non ci sarà alcun riavvicinamento con Alberto Stasi da parte della famiglia di Chiara. “Se con il proseguimento dei gradi di giudizio sarà confermata la sua innocenza, vedremo”, conclude il sig. Poggi.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews