Olimpiadi Londra 2012, ginnastica: partenza promettente per le Farfalle della ritmica

Le Farfalle azzurre (federginnastica.it)

Londra – Calato definitivamente il sipario sull’artistica, entra in azione alla Wembley Arena la ginnastica ritmica, che ha visto oggi impegnate ragazze provenienti da tutto il mondo nella prima giornata di qualificazioni del concorso individuale e della prova a squadre. Sul fronte tricolore grande attenzione per la prova delle Farfalle azzurre, reduci da 3 titoli mondiali consecutivi nell’all around e soprattutto desiderose di rivincita dopo la discussa medaglia di legno di Pechino. Se l’ingresso in finale della squadra italiana pare essere quasi una formalità, domenica ci sarà sicuramente gran battaglia per la conquista dell’oro: le russe sono accreditate come favorite ma Elisa Blanchi, Romina Laurito, Elisa Santoni, Marta Pagnini, Andreea Stefanescu e Anzhelika Savrayuk sono pronte a vestire i panni delle loro più temibili rivali.

La sfida tra Russia e Italia inizia dalle cinque palle. Nonostante il confronto odierno tra le due formazioni non sia che un antipasto della gara vera e propria, la tensione è già alle stelle: le russe eseguono una prova di altissimo livello e, malgrado una piccola imperfezione nel finale, incassano 28.375 punti; le Farfalle, ultima squadra a scendere in pedana, ottengono 28.100 punti e la seconda piazza provvisoria. Il distacco minimo e la possibilità di affinare ulteriormente la già ottima esecuzione lasciano ben sperare in vista di domenica.

Terzo posto per la Bielorussia, che precede Bulgaria e Spagna. Attualmente fuori dai giochi la formazione di casa, che sconta nel campo della ritmica una tradizione decisamente meno consolidata delle altre compagini in gara.

Le ginnaste individualiste si sono invece oggi cimentate con palla e cerchio. Unica italiana in gara la veterana Julieta Cantaluppi, che ha chiuso le prime due rotazioni con 51.875 e dunque piuttosto lontana dalla top-ten. Buona prova alla palla per Julieta, autrice invece di un errore nel corso della sua performance con il cerchio. La strada per la finale è decisamente in salita ma decisivo sarà il pomeriggio di domani quando le ginnaste saranno chiamate a confrontarsi con i restanti attrezzi. Come prevedibile, comandano al momento la classifica le russe, con Daria Dmitrieva a precedere la connazionale Kanaeva.

Mara Guarino

Foto homepage via: olimpiazzurra.com

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews