Olimpiadi Roma 2020: Monti dice di no, delusione per il mondo dello sport

Roma - Al termine dell’odierno Consiglio dei Ministri il Premier Mario Monti incontrerà a Palazzo Chigi il sindaco di Roma Gianni Alemanno, i presidenti del comitato organizzatore Gianni Letta e Mario Pescante e quello del Coni, Gianni Petrucci per annunciare la decisione del Governo sulla candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2020.

La sensazione, pero’, è che il Governo voglia rinunciare alla candidatura. Troppe le incertezze su quali sarebbero davvero i costi e quali davvero i benefici per poter realizzare un progetto di tale portata. Ha prevalso la considerazione che l’Italia non può permettersi un’avventura con troppe incognite e con costi non chiari. Il caso di Atene 2004 e i dei costi raddoppiati per l’Olimpiade che si svolgerà a Londra nel 2012, sono stati decisivi nel convincere il premier a scegliere per il no.
Già rassegnato Mario Pescante, il quale insieme ad Alemanno ha tentato fino all’ultimo di convincere il Premier. “Ora andremo da Monti, ma tanto già lo sappiamo che non ha intenzione di firmare nulla. È una battaglia già persa”. Queste le sue parole intorno a mezzogiorno.

Eppure soltanto ieri il Sindaco Alemanno, interrogato sulle intenzioni di Mario Monti riguardo la firma della lettera da inviare al Cio per la candidatura di Roma, aveva così risposto ai quesiti dei cronisti: “Penso proprio di sì. È una persona intelligente e rigorosa e ha voluto valutare tutte le carte fino in fondo, ha approfondito tutte le tematiche e io sono fiducioso che anche in base alle notizie di oggi e agli incontri che ci saranno in giornata, la scelta non potrà non essere positiva”.

Monti era sempre stato dubbioso riguardo al progetto, pur ben sapendo come eventi di tale portata possano portare grande entusiasmo nel paese oltre a rappresentare un’occasione di sviluppo soprattutto per le infrastrutture di una città come Roma, desiderosa di tornare grande.
Il consenso mai nascosto del Presidente Giorgio Napolitano e l’appello del mondo dello sport avevano ulteriormente ammorbidito le posizioni negative del Presidente del Consiglio, sul quale ha pero’ prevalso la razionalità del professore, che ha alla fine deciso non fosse il caso di correre questi rischi in un periodo così delicato per il Paese.

Davide Lopez

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews