Olimpiadi, Pallanuoto femminile: Australia-Italia 10-8, il Setterosa stecca la prima

Gemma Beadsworth, centroboa dell'Australia, ha regalato un esordio amaro al Setterosa (london2012.com)

Scherma, pallavolo e pallanuoto: da sempre i fiori all’occhiello dello sport nostrano declinato al femminile. Ma, mentre nei primi due casi Londra 2012 ha sancito lo strapotere azzurro nella scherma con un podio completamente tinto d’azzurro e ha registrato il buon esordio delle ragazze di Barbolini, il Setterosa ha steccato la prima, schiantandosi contro la superiorità (più fisica che tecnica) dell’Australia.

La squadra del c.t. Fabio Conti si è trovata da subito ad inseguire le ostiche avversarie australiane e, quando sembrava sul punto di raggiungerle, ha commesso qualche disattenzione giustificato dall’ansia di dover recuperare e da un vibrante nervosismo dovuto a qualche trattenuta non fischiata dall’arbitro.

Si poteva sperare in un esordio migliore, ma il carattere di capitan Di Mario e la difesa guidata dalla Gigli ci fanno sperare in un’immediata inversione di rotta.

Australia – Italia: 10 – 8
Australia: Gynther 3, Zagame 2, Knox, Webster, Southern (rig.), Lincoln, Ralph 1
Italia: Di Mario (1 rig.), Radicchi 2; Pelle, Abbate, Casanova Bianconi 1 (rig.)

Antonio Giordano

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews