Olbia: nuova bomba per Equitalia

equitalia

ansa.it

Olbia – Si trattava di un ordigno di basso potenziale, forse composto con gelatina, la bomba che è stata fatta esplodere, ieri sera, davanti all’agenzia Equitalia di Olbia. La deflagrazione ha fatto saltare in aria parte del portone d’ingresso ma i danni sono, comunque, limitati.

Gli attentatori hanno agito subito dopo le 20.30 in località Colcò, nella periferia di Olbia (Sardegna), una zona di solito poco frequentata e, nel periodo natalizio, assolutamente deserta.

L’ordigno ha rovinato la vetrata esterna dell’agenzia senza compromettere gli edifici adiacenti e in seguito all’esplosione, i carabinieri del reparto di Olbia – la cui stazione è ubicata a pochi passi dalla sede del Fisco – sono subito intervenuti sul luogo.

Risalire all’identità degli attentatori potrebbe essere più facile, questa volta, rispetto a casi analoghi verificatisi nei giorni scorsi in altre parti d’Italia, poiché la zona dell’esplosione possiede un’ottima copertura di videosorveglianza. E’ possibile, quindi, che l’azione dei criminali possa essere stata filmata. Le immagini sono, attualmente, al vaglio degli inquirenti.

Olbia, non è nuova ad episodi di vanda-terrorismo. Nel 2003, nella stessa zona in cui ieri è sploso l’ordigno, un’altra bomba fece saltare in aria le concessionarie della Bmw e della Peugeot, situate a pochi passi della sede di Equitalia.

Chantal Cresta

Foto || ansa.it; sardegna.notizie.it

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews