Observing people, mostra fotografica costruita su sguardi e emozioni

Observing people la locandina della mostra fotografica di Alessandro Sgarito

Observing people la locandina della mostra fotografica di Alessandro Sgarito

Una mostra fotografica il cui titolo – Observing people – immediatamente evoca la funzione chiave di chi, fotocamera in mano, osserva il mondo e la realtà attraverso gli sguardi e la gestualità dei soggetti che li animano: le persone. Con questa raccolta di 18 scatti Alessandro Sgarito presenta per la prima volta al pubblico il proprio lavoro, basato su una ricerca che è insieme tecnica, come dimostra la composizione quasi perfetta e ‘da manuale’ di alcune immagini, ed emozionale, per la volontà di raccontare storie attraverso un attimo sottratto allo scorrere del tempo e fissato su pellicola.

Venerdì 14 febbraio alle ore 19,30  – in via dei Tre Pupazzi 5/a, a Roma – la mostra fotografica inaugura in un luogo singolare, FabbricaImmagine, studio di bioestetica e make up in cui l’arte da tempo trova ampi spazi grazie allo spirito dei proprietari, Mariagrazia Benvenuti e Maurizio Gulinello. Il termine ‘Fabbrica’ vuole in fondo tradurre – letteralmente e soprattutto nello spirito – quanto animava la Factory newyorkese di Andy Warhol: una fucina di idee.

A colori o in bianco e nero, in spazi aperti o in interno, con soggetti consapevolmente osservati o con volti rubati, le immagini in mostra hanno in comune un invisibile osservatore – il fotografo – da cui gli eventi vengono inevitabilmente influenzati, ma anche un profondo senso di solitudine, percepito ora nella scelta dei luoghi, ora negli sguardi (o non-sguardi) delle persone.

Insieme alla solitudine, sembrano essere isolamento, estraniazione, marginalità ed esclusione  i temi dominanti, il fil rouge della sequenza di fotografie, senza che tuttavia la percezione diventi quella di un pessimismo assoluto e ‘cosmico’. Si tratta piuttosto di un’intima e profonda spinta alla riflessione introspettiva, di un invito ad immaginare storie e situazioni. Chi è quel ragazzo dai tratti nordici che si vede riflesso nello specchietto retrovisore di un taxi turco e perchè si trova lì? Che cosa sta pensando quella giovane donna schermata da occhiali scuri mentre guarda fuori dalla finestra? Chi si nasconde dentro il costume di un mesto Winnie the Pooh?

Questi ed altri i racconti che la mostra fotografica Observing people può stimolare nell’immaginazione del visitatore, queste e mille altre diverse le storie che Alessandro Sgarito – qui in veste di fotografo, ma molto sensibile anche ad altre espressioni artistiche (in primis la musica che pratica nei due progetti Agate Rollings e Adieu: Reset) – intende offrire al pubblico, nuovo osservatore e quindi nuovo interprete della realtà ritratta nelle sue fotografie.

 

Observing people

14 febbraio – 14 marzo 2014
Fabbricaimmagine Hair Spa – Via Dei Tre Pupazzi 5/a – Roma

mart – sab 10.30 / 19.00

INGRESSO LIBERO

Info: http://fabbricaimmagine.blogspot.it/;

https://www.facebook.com/ale.sgarito?ref=hl

Laura Dabbene

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews