‘Nuovo voto per i Mondiali del Qatar’: Platini riapre le danze

Con un'intervista all'Equipe Michel Platini torna sulla questione del Qatar e della corruzione: e si difende dalle accuse

platini

Michel Platini, presidente della Uefa, punta a un nuovo voto per i Mondiali 2022 (juvemagazine.it)

Parigi – Dura intervista a L’Equipe di Michel Platini, il presidente dell’Uefa, che ha detto la sua riguardo lo scottante caso dei campionati del mondo di calcio 2022, assegnati al Qatar ma ora in discussione per una complessa vicenda di corruzione.
Nella tromenta era sembrato poter finire anche lui, ma l’ex campione della Juventus ha prontamente replicato, sia alla stampa, sia alle federazioni.
A pochi giorni dai Mondiali in Brasile, il calcio internazionale vive una delle sue ore più buie.

CORRUZIONE – L’assegnazione dei campionati del mondo 2022 al Qatar era sembrata da subito sospetta: un paese di piccole dimensioni, perlopiù privo di strutture adeguate, dotato di un clima inadatto al calcio nei mesi estivi, il peso del petrolio era sembrato una carta vincente contro candidature più solide.
L’uomo che avrebbe manovrato milioni di dollari per raccogliere i voti necessari sarebbe stato l’allora vice presidente della Fifa Mohammed bin Hamman, oggi sotto inchiesta dopo il lavoro investigativo della Bbc e dei giornali inglesi, che hanno costretto anche la Fifa a riaprire il caso.

platini

Blatter durante l’assegnazionde dei Mondiali 2022 al Qatar (fifa.com)

CAMBIO DI ROTTA – «Se la corruzione sarà dimostrata, dovranno esserci sanzioni e una nuova votazione»: con queste parole Platini ha chiaramente disposto la linea sua e dell’Uefa, accogliendo quindi la tesi britannica. D’altronde l’ex campione della Juventus e della nazionale francese non torna sulla sua precedente posizione: «Non mi pento proprio di niente – ha detto all’Equipe – penso che fosse la scelta giusta per la Fifa e per il calcio mondiale». Platini, infatti, aveva appoggiato la candidatura del Qatar, che apriva al medio oriente il palcoscenico del grande calcio internazionale.

LE ACCUSE – Michel Platini era stato in qualche modo tirato dentro lo scandalo anche dai mezzi di informazione; un po’ per la sua supposta candidatura a succedere a Blatter, un po’ per la gestione Uefa, qualcuno aveva cercato di coinvolgerlo nella (supposta) corruzione a vantaggio del Qatar. «Solo per aver fatto colazione con un collega – ha spiegato Platini, riferendosi a Mohammed bin Hamman, l’ex dirigente Fifa al centro dell’intera vicenda, con il quale il presidente dell’Uefa aveva avuto un incontro provato – mi vedo coinvolto in un affare di stato e in una trama completamente costruita, non so da chi o perché. Non sono corrotto e non so chi c’è dietro tutto questo».

LA MANOVRA? – Platini è considerato un possibile erede di Blatter, anche se non nell’immediato, visto che il dirigente svizzero si ricandiderà prima dei Mondiali del Brasile e quasi sicuramente sarà riconfermato. La figura del presidente della Uefa, però, rimane un po’ oscurata da questa vicenda e, così, emerge l’idea del complotto: «Tutto è stato creato ad arte per screditare me e il lavoro che faccio. Non ho però alcuna prova della “manovra” architettata e non so chi c’è dietro questa vicenda. Penso solo che ci siano molti interessi in ballo. Forse io sono una persona che dà fastidio ed essere visto così è molto pesante».

platini

Blatter, presidente della Fifa (panorama.it)

INCHIESTA IN VIA DI CHIUSURA – La vicenda dovrebbe però avere vita ancora breve: il 9 giugno si concluderà l’inchiesta e la Fifa dovrebbe decidere entro breve la sorte dei Mondiali 2022. La possibilità di un nuovo voto si fa più forte con il passare del tempo e, in quel caso, nuovi concorrenti sembrano pronti a partire: tra questi proprio la Gran Bretagna, dove lo scandalo è venuto alla luce. Il premier Cameron ha già infatti dichiarato l’intenzione di candidare la nazione, ammesso che i giochi siano riaperti.

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews