Nuova timeline di Facebook, ecco un’anteprima

facebook nuova timeline

Un'anteprima della nuova timeline di Facebook

Nuova Zelanda – Sono già sbarcate agli antipodi ma presto dovrebbero arrivare anche da noi le ultimissime modifiche di Facebook. Attese, discusse e criticate già prima di avverarsi, vediamo un po’ di cosa si tratta nella pratica.

Si tratta in parte di un ritorno al passato, con una timeline che fa un balzo indietro, rinnegando alcuni cambiamenti ai quali ci eravamo abituati con fatica. Il diario, infatti, è scomparso, sostituito dalla propria timeline su un’unica colonna. Di fianco, in uno spazio più ristretto, compare invece una sorta di appendice che racconta le attività recenti, gli amici, gli ultimi commenti. Si tratta quasi di “schede tematiche”, organizzate per una consultazione che potrebbe essere più rapida. Spariranno quindi i riquadri dedicati ad amici e attività, sostituiti da questa colonna “minore”.

Altro cambiamento è quello della riorganizzazione delle preferenze, dalla musica ai programmi televisi, ora più facilmente individuabili e raggiungibili.
Lo spazio lasciato libero sulla destra, però, ha già scatenato critiche: si sussurra che possa servire per future campagne pubblicitarie, slot a pagamento per aziende e società che saranno visualizzati sulle nostre schermate.

L’altra novità in arrivo dovrebbe essere un sistema di chiamate che impieghi il protocollo VoIP, analogamente a come fa Skype, ora patrimonio di Microsoft. Tuttavia i test sono ancora in corso e neppure la Nuova Zelanda ha avuto il privilegio di testare il sistema.

Tutte le novità che verranno implementate coinvolgeranno anche Facebook mobile, come sempre. L’arrivo delle novità per gli utenti non neozelandesi non è ancora stato annunciato ma, se Facebook seguirà la sua consueta politica operativa, non dovrebbe tardare molto. Potrebbe essere questione solo di qualche giorno.
Ai cambiamenti rilevanti della timeline, possiamo aggiungere una piccola curiosità: arrivano i poke che si autodistruggono. Ora gli invii potranno prevedere l’autodistruzione del poke pochi secondi dopo la ricezione, in modo che non lasci traccia. Quasi un’operazione da agenti segreti.

Andrea Bosio
@AndreaNickBosio

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews