Nuova Sars tra sintomi, prevenzione e allarmismo

nuova sarsRoma – La nuova Sars inizia a destare alcune preoccupazioni, soprattutto da quando alcuni casi sono stati isolati nel nostro Paese. Ma cos’è la nuova Sars?

Come la precedente versione, la nuova Sars è una malattia respiratoria causata dal gruppo dei Coronavirus – responsabili anche di comuni raffreddori e di più gravi sindromi respiratorie – solo che in questo caso, il virus responsabile delle infezioni non è mai stato identificato nell’uomo.

La nuova Sars sembra essere partita in Medio Oriente ed essere poi giunta in Europa, ma la stesso Organizzazione Mondiale della Sanità non è in grado di stabilire l’origine del contagio né le modalità del contagio stesso: si è giunti alla conclusione che il virus abbia avuto origine in Medio Oriente solo perché i pazienti colpiti avevano trascorso un periodo proprio nelle aree a rischio.

I sintomi che la nuova Sars presenta sono febbre, tosse e difficoltà respiratorie che possono aggravarsi in polmonite, mentre sono rari i casi di diarrea e insufficienza renale.  Se nel nostro Paese i tre pazienti isolati non destano preoccupazioni, diversa è la situazione in Medio Oriente, dove sarebbero morti 30 pazienti, su cinquanta contagiati.

Al momento non esiste vaccino e la cura si concentra sui sintomi, mentre per evitare il contagio si raccomandano le normali norme di profilassi: lavare spesso le mani, tossire o starnutire utilizzando un fazzolettino e – naturalmente – tenersi a distanza da chi è malato.

Le notizie non sembrano incoraggianti, ma nemmeno terribili: la nuova Sars potrebbe scatenare una nuova ondata di panico come le precedenti eccezionali influenze e polmoniti, con conseguenze che potrebbero pesare molto non solo sui sistemi sanitari, ma sulla salute stessa dei cittadini.

Francesca Penza

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews