Nucleare: un guasto in Francia

Il nucleare: sì o no?

Francia – Mentre in Giappone continuano a destare preoccupazione le situazioni della centrale nucleare di Fukushima e di quella di Onagawa, da cui dopo il nuovo sisma c’è stata una perdita d’acqua, la paura per l’insicurezza dell’energia ricavata dalla fissione atomica interessa direttamente l’Europa.

Tra domenica e lunedì si è verificato nella più vecchia centrale nucleare francese, quella di Fessenheim, nel nord est del Paese, un guasto a causa di quella che sui media è stata registrata come una manovra inappropriata. Nella scala di pericolosità INES, che va da 1 a 7, l’incidente, senza alcuna conseguenza secondo le fonti ufficiali, è stato classificato come livello 1, ma ciò non tranquillizza certo alla luce dei disastri nipponici.

Gli impianti nucleari francesi, a seguito delle esplosioni di Fukushima, sono tornati ad essere bersaglio delle associazioni ecologiste e degli ambientalisti, di nuovo sul piede di guerra per mostrare come la strada dell’energia atomica non sia quella giusta per il futuro.

In Italia la discussione si è accesa per qualche settimana, poi è tornato il silenzio. Si resta in attesa del referendum, confidando che le nelle centrali dei cugini francesi eventuali guasti come quelli Fessenheim restino di lieve entità e domandandosi quanto sia auspicabile votare NO ed iniziare a vivere avendo sempre più paura.

Redazione

foto via www.informarexresistere.fr; www.matteomoro.net

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews