Non solo Facebook e Twitter: ecco i social network alternativi a prova di privacy

privacy social network alternativiRoma – È ormai un dato di fatto che i social network abbiano cambiato la vita di tutti noi. Non passa giorno infatti senza che ciascuno aggiorni il proprio profilo online, per condividere ogni aspetto della propria quotidianità. Ma il web non sé fatto solo da Facebook e Twitter, ci sono infatti diversi social network alternativi a quelli famosi e più frequentati.

Il recente scandalo che ha coinvolto gli Usa, e ha svelato al mondo l’intensa opera di controllo e spionaggio messa in pratica dagli americani, gettando quindi diverse ombre sulle piattaforme sociali maggiormente utilizzate. Cinguetti e post possono essere inseriti in ogni momento della giornata e soprattutto in qualsiasi luogo si trovi il titolare dell’account: l’avvento degli smartphone e iphone ha semplificato infatti i gesti. Tuttavia è emerso anche un problema di privacy.

Certo è che se le persone vogliono mantenere riservati i propri dati, dovrebbe evitare di inserire foto e quant’altro di privato sui propri profili. Alla luce delle recenti problematiche sulla privacy, il ministro dell’Interno tedesco, Hans-Peter Friedrich ha sconsigliato ad esempio ai propri connazionali di utilizzare appunto Facebook e Twitter.

Nell’immenso web esistono diversi social network alternativi, che consentono agli utenti di mantenere la propria privacy. Tra questi compare Diaspora, che sebbene sia poco diffuso promette maggiori filtri e garantisce di non diffondere troppe informazioni a terzi. Dalla Spagna arriva invece Tuenti, che presenta punti in comune tra Facebook e Twitter.

 Per mantenere al riparo i propri dati personali si può fare riscorso poi, non solo a social network alternativi, ma anche a diversi motori di ricerca diversi dal rinomato Google. Tra questi DuckDuckGo, che evita di memorizzare i dati di navigazione degli utenti. Un aspetto invece tipico di Google, che propone di regola pubblicità in base alle preferenze dei navigatori, determinate proprio con i dati registrati durante le ricerche sul web.

Angela Piras

Foto: autoservicelg.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews