Nobel per la medicina a Rothman, Schekman e Suedhof

nobel

I tre vincitori del Nobel per la medicina (foto via: agi.it)

Stoccolma – Il premio Nobel per la Medicina è stato assegnato congiuntamente ai due biologi americani James Rothman e Randy Schekman e al biologo tedesco Thomas Suedhof «per le loro scoperte sul sistema postale», ovvero di trasporto di molecola all’interno delle cellule. La commissione ha citato nelle proprie motivazioni «le scoperte nei meccanismi che regolano il traffico di vescicole, uno dei più importanti sistemi di trasporto all’interno delle nostre cellule». Rothman e Schekman sono di nazionalità statunitense, mentre Suedhof è di origine tedesca.

L’annuncio è stato dato oggi nel corso di una conferenza stampa al Karolinska Institutet di Stoccolma. Le ricerche di Rothman, Schekman e Suedhof hanno portato alla scoperta di come ogni cellula organizza il suo sistema di trasporto: i tre biologi hanno scoperto il meccanismo che regola il trasporto delle molecole da una cellula all’altra.

Randy Wayne Schekman (nato il 30 dicembre 1948 ) è un biologo cellulare americano presso la Berkeley in California, ex caporedattore della prestigiosa rivista Proceedings of National Academy of Sciences. Nel 2002 ha ricevuto il premio Albert Lasker per la ricerca medica di base e il Louisa Gross Horwitz Prize della Columbia University insieme a James Rothman proprio per la loro scoperta del “traffico” della membrana cellulare, processo che le cellule usano per organizzare le loro attività e comunicare con il loro ambiente.

Thomas C. Sudhof (nato il 22 dicembre 1955 a Gottingen , Germania) è un biochimico noto per i sui studi sulla trasmissione sinaptica . Da 1983 risiede negli Stati Uniti, dove ha proseguito gli studi presso l’Università del Texas Health Science Center a Dallas.

Infine, James E. Rothman (nato nel 1947) è professore di Scienze Biomediche dell’Università di Yale e presidente del Dipartimento di Biologia Cellulare presso l’Università di Yale Medical School. Ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui il Premio Louisa Gross Horwitz presso la Columbia University e il Premio Lasker Albert per la ricerca medica di base, ed è membro della National Academy of Sciences.

Foto homepage: ilpost.it

Alberto Staiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews