No alle sigarette elettroniche nei luoghi pubblici

 Roma- Una brutta notizia per i fumatori incalliti. Infatti, dopo il divieto di fumare sigarette nei luoghi pubblici adesso lo stop arriva anche per quelle elettroniche. Il nostro Paese potrebbe decidere di seguire l’esempio della Francia, secondo la via da poco intrapresa Oltralpe, per quanto concerne la regolamentazione dell’impiego delle sigarette elettroniche, anche conosciute come e-cig.

In Francia il triste annuncio per i fumatori è arrivato solamente pochi giorni fa, sulla base delle decisioni intraprese da parte del Ministro della Sanità Marisol Touraine. Ad aver incentivato le nuove regole in merito alle sigarette elettroniche è uno studio  condotto da parte di Bertrand Dautzenberg, all’interno del quale sarebbero stati esposti dubbi riguardo alla sicurezza delle stesse. C’è il dubbio che i liquidi impiegati all’interno delle sigarette elettroniche possano contenere sostanze dannose per la salute e/o per l’ambiente. Ed è questo il motivo per il quale in Italia il Codacons ha deciso di agire in difesa dei consumatori richiedendo di analizzare i liquidi impiegati per alimentare le sigarette elettroniche per evitare la diffusione di sostanze eventualmente tossiche e nocive nell’ambiente.

Secondo quanto riportato da Repubblica oggi alle 14 ci sarebbe stata una riunione del Consiglio Superiore di Sanità al fine di aprire una discussione in proposito. Non resta che attendere le prossime decisioni in proposito. Nonostante i dubbi vari sulla sicurezza delle sigarette elettroniche, i dati raccolti da parte dell’Istituto Superiore della Sanità-Doxa hanno evidenziato come questa abbia portato centinaia di persone ad abbandonare la sigaretta tradizionale in pochi mesi.

C’è invece chi dice che è allarmante il fatto che molti giovani inizino a fumare proprio con le sigarette elettroniche, come se fosse un accessorio di tendenza, rischiando di diventare dipendenti dal tabacco senza aver di fatto mai fumato una sigaretta vera. Vedremo cosa succederà.

Chiara Campanella

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews