Nigeria. Nuova strage di cristiani

Papa-Benedetto-XVI

Papa Benedetto XVI

Jos (Nigeria) – Nuova strage di cristiani in Nigeria durante le celebrazioni del giorno di Pasqua. Pesante il bilancio: venti persone uccise e  una decine di feriti in seguito all’esplosione di uno o due ordigni vicino a una chiesa a Kaduna, a nord del paese. ‹‹Le bombe – secondo uno dei soccorritori – erano state nascoste in due automezzi e sono scoppiate proprio davanti alla chiesa››.

La maggior parte delle vittime sono conducenti di moto-taxi che son0 soliti aspettare la fine della messa per portare a casa i fedeli. Malgrado le ricostruzioni, la dinamica dell’attentato e i danni relativi all’esplosione non sono ancora del tutto chiari.

Secondo quanto ha riportato un poliziotto, un kamikaze a bordo di un’auto imbottita di esplosivo è stato fermato a un posto di blocco mentre si avvicinava a una chiesa. L’uomo ha fatto retromarcia e si è diretto verso un altro edificio religioso, quindi si fatto esplodere davanti ad un albergo.

kids468x60
I veicoli di passaggio o in sosta in prossimità dell’auto piena d’esplosivo sono stati completamente distrutti e al momento non è stato possibile stabilire con sicurezza se una o più di quelle auto fossero munite di dinamite.
Tuttavia, dall’attentato emerge un dato incontrovertibile: malgrado le ferree misure di sicurezza adottate dalle forze dell’ordine del Niger per sventare attentati in prossimità delle feste cristiane comandate, un’altra strage è stata compiuta.
Le bombe non sono state ancora rivendicate ma sono in molti a ritenere che gli esecutori siano membri della gruppo islamista-fondamentalista Boko Haram. Una setta che già a Natale aveva operato una serie di attentati ai danni della comunità cristiana per costringere “gli infedeli” ad abbandonare terre e case al fine di poter creare un califfato integralista. Il Natale scorso i morti furono 44 fedeli radunati in una chiesa nella capitale federale Abuja.
L’attentato di poche ore fa si incrocia con le parole di pace di papa Benedetto XVI il quale solo ieri aveva condannato ‹‹i sanguinosi attentati terroristici›› compiuti contro i cristiani in numerosi paesi, tra cui proprio la Nigeria. Uno stato di 160 milioni di abitanti suddivisi in misura uguale tra musulmani e cristiani.
Chantal Cresta
Foto || ansa.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews