Niente più vacanze, la nuova tendenza è fare l’esploratore

esploratore

Colorado

Stanchi delle solite vacanze? Diventate esploratori! Se pensate che ormai non ci sia più niente di nuovo da scoprire sul nostro pianeta vi sbagliate. Il Dr Robin Harbury Tenison, esploratore per passione, rimasto isolato per venticinque anni nell’Antartide per viverlo e scoprirlo, ne è pienamente convinto.

NON SERVE ANDARE SU MARTE PER SCOPRIRE NUOVI MONDI – Robin Hanbury Tenison è sicuro: ci sono almeno tre nuove frontiere da esplorare sul nostro pianeta prima di arrivare a cercare di capire nuovi mondi.  Andiamo su Marte e sulla Luna ma non conosciamo la Foresta pluviale tropicale che, coraggiosi esploratori, iniziano a scoprire solo ora, usando una mongolfiera e venendo a conoscenza di diverse nuove specie. Anche le barriere coralline stanno rivelando forme di vita che non si pensava potessero esserci.

esploratore

Scozia

L’EMOZIONE DI RAGGIUNGERE UN LUOGO INESPLORATO – Secondo il Dott. Hanbury «l’emozione di raggiungere un luogo nuovo, scattare per la prima volta delle foto, è unica. È qualcosa di più che essere uno scienziato o un turista. Bisogna trattare le persone che si incontrano con rispetto, bisogna integrarsi e vivere il più possibile vicino a quel mondo e a quelle tribù. Soprattutto avere voglia di imparare: lingua, usi, costumi e tradizioni. In questo modo si riesce a fare del bene, al contrario del turismo di massa che crea solamente danno ». Non è necessario essere laureati, in Perù, per esempio durante una delle sue trenta spedizioni, è approdato spazzando il pavimento del laboratorio per poi, ogni tanto, partecipare a qualche piccola missione esplorativa.  Hanbury Tenison ha ricevuto, non molto tempo fa, una laurea honoris causa in scienze dalla Plumouth University.

DIVENTARE UN ESPLORATORE – Scoprire nuovi mondi è bello ma non fondamentale. Tutti i luoghi possono essere esplorati e non necessariamente debbono essere lontano da noi, quello che conta è usare nuovi occhi. «Non si tratta di arrivare per forza per primi in un posto. Quello che conta è imparare qualcosa dalle  persone che ci vivono. Il mondo come lo vediamo oggi non durerà per sempre. Stiamo riducendo e distruggendo le foreste pluviali prima ancora di averle scoperte».

I POSTI PIU SELVAGGI DEL MONDO – Se siete alla ricerca di avventura ma non volete rischiare troppo come il Dottor Tenison vi segnaliamo alcuni dei posti del mondo che ancora mantengono il fascino della terra selvaggia. Nel nord-ovest della Tasmania troviamo la Tarkine Rainforest, un posto misterioso, pieno di cascate segrete, uccelli rarissimi, molte forme di vita ancora da classificare. Una guida vi condurrà per questi luoghi selvaggi e magici. Stessa cosa per la Penisola Nkydart in Scozia, l’ultima frontiera selvaggia della Scozia, appunto. Vi si può accedere solo in barca e a piedi. Se la Scozia vi sembra troppo vicina potete visitare le Saline Bianche in Bolivia , oppure approdare in Namibia per un safari nel deserto del Namib. Assolutamente nulla però riuscirà a ad affascinarvi di più dello Stato di Uttarakhand, in India, tra le colorate vette della catena dell’Himalaya.

fare l'esploratore

Tasmania


Serena Prati 

@Se_Prati 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews