Neuro 2016: Italia-Spagna 2-0, pagelle azzurrabili. Pen di Spagna

La non rubrica più attesa dell'estate ritorna: Neuro 2016 vi propone un'Italia-Spagna in salsa piccante. Con un Bobo Vieri ben accompagnato, Salvatore Conte e il sosia di Eder

neuro-2016-pagelle-azzurrabili-italia-spagna-pellè

Pellè oblitera il biglietto di ritorno di De Gea (Facebook: Nazionale Italiana di Calcio)

Qui c’è davvero da andare alla Neuro (2016): Italia-Spagna 2-0 è la più grande sorpresa dell’Europeo (durata giusto il tempo che gli islandesi prendessero a pesci nordici in faccia l’Inghilterra). Conte cambia nome da Antonio in Salvatore e li rimanda tutti in Spagna, Buffon fa più miracoli di quello lì che nomina – non del tutto invano – almeno 2 o 3 volte a partita, Chiellini si inventa bomber e Pellé ne butta dentro un’altra a tempo scaduto. Le pagelle azzurrabili di oggi rintoccano come la entrance theme di Undertaker sulla Spagna. Le cui pene (e i cui peni) saranno difficili da guarire, almeno per un bel po’.

NEURO 2016: ITALIA-SPAGNA 2-0, PAGELLE AZZURRABILI

Buffon voto 8: primo tempo da spettatore non pagante. Nella ripresa entra in campo in modalità bumper, e i tiri spagnoli gli rimbalzano addosso come un 15enne che cerca di rimorchiare una cubista a Riccione. La parata su Piqué è più esaltante di una di quelle della Wehrmacht per Hitler. HEIL GIGI

Barzagli voto 7: dalla sua parte c’erano David Silva e Nolito. Lo diciamo a titolo di cronaca, visto che il Barza li ha infilato in un sacco e gettati nella Senna dopo 10 minuti, e non se ne è accorto nessuno. LE REGOLE DEL DELITTO PERFETTO

Bonucci voto 7,5: conosce Morata alla perfezione e sa che basta poco per intimorirlo. Tipo snocciolargli a memoria gli indirizzi di tutti i parenti fino ai cugini di terzo grado. SPACO CAVILIA, AMMAZZO FAMILIA

Chiellini voto 8: il piede è sempre educato come un rutto a tavola, ma King Kong si esalta con un gol di legamento crociato degno di un rapinatore d’area e di uno scippatore di vecchiette. Se si mette di profilo, copre più porta lui col naso che Buffon a braccia aperte. CHIAMARSI BOMBER SENZA EFFETTIVI MERITI CALCISTICI

chiellini-tatuaggio-polpaccio

Il tatuaggio intimidatorio di Giorgione Chiellini (calcioweb.eu)

Florenzi voto 7: vola come una farfalla, punge come un’ape, scassa il cazzo come un calabrone. Spina nel fianco e dito nel culo della difesa spagnola. FLO-RENZI (Dal 39′ s.t. Darmian voto 7: entra a far legna nel finale, e la Spagna lascia più spazio a lui che ad un tir per fare manovra. L’extracomunitario italiano in Inghilterra ricambia la gentilezza con l’assist del ko e una pisciatina nelle borracce iberiche a bordocampo. DISCOLO)

Parolo voto 6,5: di testa – a 5 metri dalla porta – riesce a metterla fuori di 6. Ma corre come se avesse la finanza alle spalle. Anche se nel suo caso il periodo ipotetico non risulta tale. RED BULL TI METTE LE LAZY-ALI

De Rossi voto 7,5: se alla Spagna non riesce neanche il tiki taka, il merito è del suo lavoro da pendolo a centrocampo, che al confronto quello di Foucault era tetraplegico. Il tunnel a Iniesta entra di diritto nella galleria delle arrogantate più grosse della storia del calcio. INCUDINE E MATTARELLO (Dal 9′ s.t. Thiago Motta voto 6,5: becca un giallo per ostruzione, che nel suo caso è per intralcio alla circolazione. Alla sovraimpressione SQUALIFICATO PER LA PROSSIMA PARTITA, 60 milioni di italiani hanno esultato stile Tardelli nell’82. ASSA FA’ A MARONNA)

Giaccherini voto 7,5: alle prime gocce di pioggia tira fuori i braccioli per evitare l’annegamento. Corre per 13 km senza neanche dover nascondere il barattolo della marmellata. Sfiora il gol alla Del Piero. L’unica spiegazione plausibile è l’acqua di Lourdes nella borraccia. NANO A MOTORE

De Sciglio voto 7,5: gli spoilerano il finale di Bambi per caricarlo, e lui inizia subito con arroganza e maleducazione, stampando le stimmate dei tacchetti sullo stinco di Fabregas. Partita di grandissima sostanza, a tratti stupefacente. La sostanza, intendo. THE REVENANT

bobo-vieri-euro-2016

Bobo Vieri ricorda a Pellé che si può sempre fare di meglio (Facebook: CALCIATORI BRUTTI)

Pellè voto 7: soffre più lui che un vegano alla sagra della porchetta. Passa l’ultima mezz’ora ad irritare gli italiani, ma Conte gli dà fiducia in cambio dell’indirizzo di quello che fa i pasticciotti buoni a Lecce. Vede Bobo Vieri in tribuna col figone di turno e la prende sul personale, buttandola dentro all’ultimo momento. SO’ SETT’ANNI CA NUN ME FACEV’ NU PELLÈ

Eder voto 6,5: la punizione dell’1-0 in collaborazione con David Manidimmerda De Gea ci fa pensare ad un’altra giornata di grazia. E invece il gol del 2-0 divorato in uno contro uno ci ricorda che noi naturalizziamo solo le pippe. Conte lo toglie quando sta per arrivare il suo momento migliore: il fischio finale. PONCHERELLO (Dal 37′ s.t. Insigne voto 7: entra in campo calando una sfilza di chitemmuorti da far tappare le orecchie anche al Gobbo di Notre Dame. Vorrebbe spaccare il mondo, ma per ora ha solo sfondato le vetrine di Cartier e di uno Starbucks. La sventagliata di 40 metri per Darmian è un apostrofo rosa sulla parola ricchiò. GOMORROIDE ).

eder-poncherello-chips

Eder e il suo sosia Poncherello. O viceversa (vecchiasignora.com)

All. Conte voto 8,5 IL MIGLIORE: questa partita è il suo capolavoro più grande, da quando è riuscito a far comprare gli arbitri per 3 stagioni di seguito alla Juve senza farsi sgamare. Difficile rinfacciargli qualcosa. A parte Thiago Motta. Jorginho. Pavoletti. La simpatia di uno spigolo sul mignolo del piede. E i capelli. STASERA VE NE TURNAT’ A SPAGNA

2 minuti e 19 secondi di Antonio Conte. Poesia e ignoranza

Spagna voto 3: il ciclo è finito. Dai, almeno si scopa. TARJETA ROJA

Francesco Guarino
@fraguarino

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews