Nel 2015 un cielo spettacolare, tra eclissi di sole e superluna rossa

Il 2015 verrà ricordato per lo spettacolo che il cielo offrirà durante l'anno. Tra eclissi di sole e stelle comete, ammireremo anche la superluna rossa

soleA distanza di poche ore dal suo arrivo, il 2015 è già pronto ad offrire un mix di spettacolo e sorprese, preparandosi a diventare l’anno ‘stellare’ per eccellenza. In più di un occasione difatti ci ritroveremo col naso all’insù ad ammirare il cielo, caratterizzato da ben tre stelle comete, un’eclissi di sole, una superluna rossa e una serie spettacolare di stelle cadenti.

STELLE COMETE – Ad aprire questo nuovo anno ‘stellare’ sarà la cometa C/2014 Q2 Lovejoy, che già ha avuto modo di farci visita nel periodo natalizio. Visibile ad occhio nudo nelle zone poco soggette all’inquinamento luminoso, il 7 gennaio raggiungerà la distanza minima dalla Terra, mentre a metà mese raggiungerà il massimo della visibilità perché sarà alta sull’orizzonte, tra le costellazioni di Orione e Toro. Nel corso dell’anno altre due comete potrebbero essere avvistate ad occhio nudo, la C/201 Q1 PanSTARSS, che sarà visibile a giugno, e la C/2013 US10 Catalina, prevista invece in autunno.

PIANETI – Anche i pianeti faranno la loro parte durante il corso dell’anno. Il 24 gennaio si potrà ammirare una tripla eclissi su Giove da parte delle sue lune, Io, Callisto ed Europa. Il 23 maggio sarà la volta di Saturno, che raggiungerà il picco di visibilità, ponendosi in opposizione al sole, mentre il 5 giugno toccherà Venere, al massimo della visibilità serale. Infine, il primo luglio Venere e Giove saranno i protagonisti di una spettacolare congiunzione, che li farà apparire vicinissimi.

LA SUPERLUNA ROSSA – Non mancheranno certamente all’appello il Sole e la Luna, che avranno un ruolo di primo piano in questo lungo spettacolo astrale. Il 20 marzo si verificherà un’eclissi di Sole, che sarà totale nell’Artico e parziale in Italia, mentre il 28 settembre si potrà ammirare l’insolita bellezza della superluna rossa, grazie all’eclissi di luna, totalmente visibile dall’Italia, che per l’occasione coinciderà con la superluna, la luna più grande dell’anno. Il nostro satellite sarà nuovamente protagonista il 29 ottobre, quando occulterà Alderaban, una delle sue stelle più luminose, che sembrerà nascondersi dietro di essa per poi sbucare dall’altra parte.

STELLE CADENTI – A completare lo spettacolo vi saranno anche le stelle cadenti, che in almeno due occasioni si renderanno protagoniste. Il 13 agosto è atteso il picco delle Perseidi, la cui pioggia non sarà disturbata dalla luce della luna, mentre a dicembre sarà la volte delle Geminidi.

Carlo Perigli
@c_perigli

foto: previsioniostuni.altervista.org

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews