Napolitano sugli immigrati: inutili le ripicche verso l’Unione Europea

Roberto Maroni

Il Presidente della Repubblica usa parole precise, per esternare la sua posizione sulla questione immigrazione che da Lampedusa e dall’Italia rimbalza sui tavoli della politica internazionale ed europea. Napolitano richiama l’impegno del Paese, in seno alla comunità europea, a perseguire una linea d’azione comune sul delicato tema degli immigrati, basandosi prima di tutto sugli accordi di Schengen.

Non ha senso, secondo il Presidente, che vi siano ritorsioni, ripicche o dispetti all’interno dell’UE, proprio oggi protagonista di un Consiglio Affari rivolto a fronteggiare l’emergenza, in cui è più che mai necessario verificare che vi siano unione e solidarietà tra gli Stati membri.

Su questo aspetto è intervenuto Roberto Maroni: ”Noi abbiamo avanzato da tempo richieste precise, oggi vedremo se c’è questa Europa unita e solidale o se non c’è”. Il ministro dell’Interno ha con una certa dose di provocazione parlato dell’Unione come di una semplice entità geografica.

Chiara la posizione del ministro dell’Interno tedesco, Hans Pieter Friedich, giunto in Lussemburgo con una richiesta precisa: l’Italia deve fare il suo dovere nelle trattative con la Tunisia, perchè è inaccettabile che sull’Europa si riversi un’ondata di immigrati passando attraverso la Penisola. Un modo per dire che è problema solo nostro e che occorre agire senza il sostegno dell’UE?

Difficile pensare che l’Italia sia unica responsabile sul fronte emergenza calndestini, che si allarga sempre più con quasi 700 i migranti approdati nelle ultime ore. Nella notte due barconi sono arrivati con 180 persone abordo, mentre nella serata di ieri due ‘carrette’ del mare avevano portato sull’isola quasi 500 immigrati, tra cui donne e bambini.

Davanti a questi numeri troppo esigui quelli dei rimpatri previsti con i due voli in partenza direttamente da Lampedusa: circa 60 persone imbarcate, mentre oltre 1000 restano quelle presenti sull’isola.

Redazione

foto via www.lasestina.unimi.it; www.blitzquotidiano.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews