Napolitano, «Il 25 Aprile è festa di tutti. Nessuna divisione è ammissibile»

25 aprile: Anniversario della Liberazione

ROMA – Oggi è l’anniversario della Liberazione, ricorrenza che per il suo associarsi ad un certo colore e pensiero politico porta ogni anno uno strascico di polemiche e dibattiti sulla sua ‘appartenenza’. Per superare anche questa volta tale divisione di fronti è intervenuto il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano: «Il 25 Aprile è diventato la festa di tutto il popolo e la nazione italiana. Nessuna ricaduta in visioni ristrette e divisive del passato, dopo lo sforzo paziente compiuto per superarle, è oggi ammissibile».

Napolitano ha nel suo messaggio aggiunto  un ringraziamento a quelle forze istituzionali che, a livello nazionale e locale, promuovono ogni giorno l’unità politica e sociale.

Le dichiarazioni provenienti dal Colle si  ‘scontrano’ però – proprio a Roma – con le divisioni nate riguardo la partecipazione del presidente  della Regione Lazio, Renata  Polverini, alla manifestazione tradizionale origanizzata dall’Anpi (Associazione nazionale partigiani italiani): la Polverini, come anche il sindaco Alemanno, sono stati invitati a partecipare da Giorgio Napolitano.

«Io non voglio creare problemi. Se l’Anpi ci tiene e la mia presenza non crea problemi, andrò volentieri»: questa  la dichiarazione del presidente  regionale, ieri al Museo della Liberazione di via Tasso per l’apertura della mostra Impressioni di Guerra, dedicata ai manifesti politici lì conservati.

In realtà  la posizione  dell’associazione dei partigiani riguardo l’eventuale partecipazione della Polverini – espressa dal presidente  della sezione di Roma Vito Francesco Polcaro  – è piuttosto chiara e non smentisce  la distanza  tra le visioni  politiche delle parti  in causa: «Se volesse venire al corteo per onorare la Resistenza e la Costituzione potrebbe farlo, non sarò certo io a cacciarla via. Ma è evidente il fine propagandistico ed elettorale».

Laura Dabbene

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews