Napoli: continuano i roghi e gli scontri

Raccolta dei rifiuti

Continuano le proteste nel capoluogo campano dove la raccolta dell’immondizia procede a rilento. Nella notte numerosi i cassonetti incendiati, e molta la spazzatura riversata nelle strade. In via Pasquale Scura gli incendi causano il rogo della centralina telefonica che lascia isolata l’intera strada, lastricata oramai da cumuli di immondizia.

Ancora 2400 le tonnellate di rifiuti in strada secondo le stime.  A causa delle proteste, gli interventi dei vigili del fuoco in città e provincia sono stati 27 solo nella giornata di ieri, mentre salgano a ben 35 quelli del sabato. I roghi piu importanti a Giugliano, Afragola e Mugnano. Ancora nella mattinata inoltre protesta a Caivano all’entrata della discarica, dove sono dovute intervenire le forze dell’ordine.

L’Asia intanto ha annunciato raccolta e interventi 24 ore su 24, per rispettare l’impegno del Neosindaco De Magistris.  Il piano prevede lo smaltimento in tre siti: due ad Acerra e uno a Caivano.

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews