‘Una mutevole verità’ il nuovo romanzo di Gianrico Carofiglio

Gianrico Carofiglio torna in libreria con 'Una mutevole verità', un giallo appassionante con un protagonista tutto nuovo

Gianrico Carofiglio torna in libreria con un nuovo appassionante romanzo dal titolo Una mutevole verità (Einaudi 2014, «Stile libero big», 12,00€), un giallo coinvolgente che ha per protagonista il maresciallo dei carabinieri Pietro Fenoglio, un malinconico e brillante investigatore trapiantato dal Piemonte a Bari che si trova a indagare su un omicidio dalla soluzione apparentemente semplice, ma in cui le apparenze rischiano di ingannare e le cose non sono quelle che sembrano sulla superficie.

LA TRAMA – Pietro Fenoglio sta portando a termine un arresto su cui ha lavorato per mesi, quando viene contattato dalla sala operativa: Fraddosio Sabino è stato trovato cadavere in un quartiere popolare di Bari, sgozzato nel proprio appartamento. Quando il maresciallo si reca sul posto, le indagini sembrano prendere subito una piega risolutiva: Lattarulo Graziella, vicina di casa della vittima, ha visto un ragazzo uscire di corsa dal condominio, ha notato il gesto di gettare un sacchetto simile a quello del pane in un cassonetto e ha preso il numero di targa della macchina con la quale il giovane si è dato alla fuga. In poche ore i carabinieri ritrovano l’arma del delitto e arrestano Nicola Fornelli, riconosciuto senza esitazioni dalla testimone e le cui impronte vengono trovate sul coltello utilizzato per sgozzare Fraddosio.

L’INTRIGO – Il caso è chiuso, il giovane è inchiodato da una serie di prove e di indizi dai quali non può salvarsi. Ma Pietro Fenoglio non è convinto: qualcosa non torna nella trama che gli si offre di fronte e, come un farebbe un bravo scrittore, inizia a mettere gli elementi a confronto per capire cosa conferma un intreccio apparentemente perfetto e cosa lo contraddice. Perché il protagonista si rende conto della mancanza di un elemento fondamentale perché la storia che gli si apre davanti possa essere credibile: per quale motivo Fornelli avrebbe ucciso Fraddosio? Manca il movente. Forse l’usura, attività praticata dalla vittima? Oppure una torbida relazione sessuale? Nulla collega i personaggi che si muovono nella vicenda. Poi, quella che inizialmente è solo una vaga sensazione, prende la forma di un profumo stonato respirato dal maresciallo sulla scena del delitto: in quel momento il protagonista capisce che la verità può essere mutevole a seconda del punto di vista di racconta e di chi osserva e che la trama cosi ben scritta dal fato può in realtà essere contradetta e cambiare faccia improvvisamente.

Gianrico Carofiglio

Gianrico Carofiglio (www.gianricocarofiglio.com)

IL PERSONAGGIO – Gianrico Carofiglio torna dunque a pubblicare un romanzo e questa volta si immerge in un vero e proprio giallo, differente dalle storie dell’avvocato Guerrieri, diffuse con la nomea di legal thriller italiani, ma in realtà veri e propri romanzi di formazione in cui il protagonista a ogni passo impara qualcosa di più da sé stesso e dalle proprie relazioni. Il maresciallo Fenoglio è un personaggio a modo suo completo e maturo, privo della vena tormentata di Guerrieri. E’ malinconico, riflessivo e non privo di un passato che lo ha segnato e che l’autore fa emergere chiaramente: ma i traumi del vissuto sono già stati affrontati in un tempo che è antecedente agli avvenimenti del romanzo. Fenoglio, a differenza dell’avvocato, non impara nulla su sé stesso dalla storia, ma al contrario utilizza il suo background per venire a capo di un intreccio apparentemente lineare, ma che sottende avvenimenti assai più complessi.

IL LIBRO – Forse sono proprio questi elementi a fare di Una mutevole verità un ottimo romanzo e un giallo appassionante, ma meno intenso di altre opere dell’autore di Bari. In altri contesti i personaggi descritti dall’ex magistrato, a partire dall’avvocato Guerrieri fino ad arrivare ai testi di narrativa pubblicati con Rizzoli, erano maggiormente tormentati, irrequieti e in cerca di sé stessi. Fenoglio appare invece come un individuo interessante e duttile, ma con meno sfaccettature dal punto di vista letterario. Tutto ciò premesso, resta il fatto che Gianrico Carofiglio scrive un’altra ottima pagina di letteratura: un giallo breve, ma ricco di colpi di scena e caratterizzato dallo stile malinconico e ironico tipico dello scrittore pugliese. Sullo sfondo infine, l’immancabile Bari, con i suoi vicoli, la sua variegata umanità e il suo mare che si muove come un protagonista silenzioso sullo sfondo di una vicenda complessa, coinvolgente e, come sempre, dipinta con straordinaria bravura da uno dei migliori narratori contemporanei.

Daniele Leone
@DanieleLeone31

Gianrico Carofiglio, Una mutevole verità, Einaudi 2014, «Stile libero big» 12,00€

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews