Musica in streaming: previsto a breve lo sbarco in Italia di Deezer

Una schermata di Deezer (thenorba.com)

Prosegue la rapida ascesa di Deezer, sito francese che si propone come leader dello streaming musicale. Dopo l’annuncio della collaborazione con Facebook, è infatti arrivato anche quello dello sbarco in Italia. A partire dalla metà di dicembre, il servizio sarà disponibile in più di 200 Paesi.

Se proprio ieri è avvenuta una riproposizione delle offerte promosse dal sito in  Francia, Belgio e Gran Bretagna, il 14 dicembre è già previsto un ulteriore allargamento di orizzonti, tanto che anche il nostro Paese potrà presto godere delle oltre 13 milioni di canzoni rese disponibili dalla piattaforma on line.

Per Deezer, che aveva chiuso i battenti nel 2007, quando ancora si chiamava BlogMusik, proprio per problemi relativi alla violazione dei diritti d’autore, si tratta insomma di un rilancio in grande stile. E fondato, non a caso, sulla partnership con i maggiori colossi del settore discografico,  tra cui  spiccano i nomi di Sony, Emi, Universal e Warner.

Il servizio, accessibile anche tramite smartphone, sarà disponibile con vari costi e modalità. L’opzione Discovery sarà completamente gratuita ma consentirà l’ascolto di soli 30 secondi per brano.

Le premesse per il successo sono dunque solide. Eppure, sorprende la scelta della dirigenza di non cimentarsi con i mercati giapponese e statunitense. Qui, infatti, la concorrenza sarebbe tale da non favorire l’inserimento di un nuovo marchio.

Mara Guarino

Foto homepage via: myspace.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews