Multa di mille euro per non averne pagati dodici di Irpef

Gli arriva una multa da mille euro da Equitalia per non averne pagati dodici. È quanto è capitato a un commerciante trevigiano, Luca Girotto, che non è intenzionato a pagare la multa. Il commerciante deve pagare l’Irpef per il 2012 e, come concesso dalla legge, chiede di rateizzare la somma in quattro rate iniziando a versare non dal 16 giugno, ma dal mese successivo con la maggiorazione dello 0,4% per ogni rata. Ma, per un banalissimo errore, le rate, da circa 2600 euro ciascuna, sono di circa tre euro inferiori a quanto dovuto. Tre euro per quattro versamenti fa circa dodici euro in meno di quanto previsto. Un errore che è costato ben mille soldoni.

Quando il commerciante e il suo commercialista si accorgono dell’errore pensano che tutto si possa risolvere con il pagamento dei dodici euro più una maggiorazione. Invece Equitalia presenta un conto ben più salato: 968,82 euro di sanzione più 26,06 di interessi.  Girotto racconta: «In poche parole non aver versato tre euro per ogni rata, un banale errore di calcolo fatto da un altro commercialista, per l’Agenzia equivale ad aver versato l’intera somma in ritardo. Un danno per l’erario insomma. Quindi per calcolare la sanzione non hanno tenuto conto dei dodici euro complessivi, ma dell’intero importo. Sono stato un’ora al telefono per tentare di capire quale motivazione può esserci per un conteggio simile, ma la verità è che non ne hanno. Hanno detto che il sistema informatico ha calcolato così. Non nascondo che sono molto arrabbiato».

Il commerciante, come detto, non ha nessuna intenzione di pagare una multa così spropositata e per di più per somme che ha comunque già versato. La via scontata è quella del ricorso alla Commissione tributaria: «Si, la giurisprudenza in questi casi dà praticamente sempre ragione al ricorrente, però la Commissione tende anche a compensare le spese e quindi il commerciante dovrà comunque pagare il professionista che lo seguirà. Una cosa incredibile, soprattutto se si tiene conto del periodo di crisi che stiamo vivendo».

Sonia Carrera

@soniasakura89

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews