Movimento 5 Stelle: quelli che avevano previsto tutto

Movimento 5 Stelle

Finalmente le elezioni europee sono finite, con i risultati che tutti sanno. Ed è proprio adesso che vale la pena rileggersi certe dichiarazioni di chi queste consultazione la ha perse, cioè il Movimento 5 Stelle.

ALTRO CHE CASSANDRA - Il 19 maggio Beppe Grillo scriveva nel suo blog: «Renzie è stato assunto a progetto per vincere le elezioni europee che perderà. Gente che ha fallito e, come avviene per i mafiosi, chi fallisce viene punito. Lupara bianca». «Il 26 di maggio – continuava – dopo le elezioni perse, partirà la caccia a Renzie. La lupara bianca attende Renzie che in fondo è uno smargiasso, un fanfarone. Il Sistema assume i suoi uomini a progetto, se ci riescono, bene, altrimenti vengono fatti scomparire nel nulla». «Monti è sparito, Letta anche. L’ebetino farà la stessa fine tra un po’, sarà dimenticato completamente». Il 28 aprile, durante un’intervista ad Agorà, dichiarava: «Da questa campagna elettorale mi aspetto una marcia trionfale. Prima pensavo di vincere, adesso stravinceremo». «Basta che venga eletto al Parlamento europeo un candidato più del Pd e abbiamo vinto».

previsionem5seuropa

SE NE VA? - Ma non solo. Il leader spirituale del Movimento 5 Stelle il 3 aprile affermava: «Le cose che dico le rigirate contro di me… No, non vi dico niente, ma vinciamo sicuro». «Stavolta bisogna che la gente capisca che dobbiamo fargli un culo così a tutti. Perché su una cosa non ho dubbi: o vinciamo o stavolta davvero me ne vado a casa. E non scherzo». Il cofondatore del Movimento 5 Stelle Casaleggio il 19 maggio dalla Annunziata diceva: «Se vinciamo? Facciamo una campagna con lo slogan “vinciamo noi, non ci sono dubbi che vinciamo». Sempre Casaleggio, il 23 maggio in piazza San Giovani diceva ai suoi: «Se non ce la facciamo questa volta rischiamo di non farcela per decenni». Alessandro Di Battista invece, solamente quattro giorni fa, faceva grandi pronostici: «Per quanto mi riguarda il 27% sarebbe un risultato accettabile». Per questa volta, si dovrà accontentare.

Giacomo Cangi

@GiacomoCangi

foto: blogosfere.it; urbanpost.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews