Motorhead: in uscita il nuovo album ‘Bad Magic’

motorhead fm99 com

I Motorhead (foto via: fm99.com)

L’immortale Lemmy è tornato nei negozi di dischi con un nuovo album dei suoi Motorhead. Bad Magic, questo il titolo del nuovo album, è il ventiduesimo in studio per la band inglese: immortali, infiniti, instancabili. Tutto è già stato scritto su Lemmy e soci, e non si sente più il bisogno di sprecare aggettivi per definire uno dei personaggi che ha creato l’heavy metal e che, alla veneranda età di (quasi) 70 anni, vive ancora di rock’n’roll, con tour infiniti e la periodica pubblicazione di nuovi album. I problemi di salute che lo hanno afflitto negli ultimi due anni sembrano superati e Lemmy – a quanto pare forzatamente diventato ex fumatore ed ex bevitore – sembra in effetti più in forma che mai a giudicare dall’energia sprigionata da Bad Magic fin dalle prime note: pesantissimo rock’n’roll, grandissimo groove, l’inconfondibile cantato marcio, e un’energia che non ha eguali nel panorama rock metal degli ultimi decenni.

SBERLE IN FACCIA – Victory or Die è la classica sberla in faccia stile Motorhead: un’apertura granitica, pesante come un pugno di Mike Tyson; seguita del veloce e ben costruito rock‘n’roll di Thunder & Lightning. La potenza e il tiro non calano e la successiva Fire Storm Hotel è un rock blues ultra distorto, sullo stile della celebre Born to Raise Hell. Shoot Out All of Your Lights è un treno lanciato a folle velocità, con Mikkey Dee protagonista di una performance brillante dietro le pelli. The Devil è un’altra prova di grande impatto, forte di un gran riffone iniziale e impreziosita da un bell’assolo di chitarra di Brian May, celebre chitarrista dei Queen qui in veste di guest star. Electricity prosegue sulla strada maestra che caratterizza il disco: rock’n’roll in puro Motorhead style con un Phil Campbell in grande spolvero.

motorhead

La copertina di ‘Bad Magic’

ROCK’N’ROLL E UN TOCCO DI BLUES – Evil Eye e Teach Them How To Bleed – quest’ultima somigliante alla Rock’n’Roll datata 1987, titletrack dell’omonimo album – sono due prove costruite con la medesima ricetta: batteria modalità trattore, ritmiche prettamente rock’n’roll condite con assoli selvaggi, overdrive al massimo, e riff sparati a folle velocità. Con la successiva Till the End i Motorhead rallentano e sfoderano un malinconico blues rock, tipologia di brano ormai immancabile nei loro album degli ultimi vent’anni. Tell me Who to Kill torna a schiaffeggiare l’ascoltatore mentre la successiva Chocking on Your Screams percorre strade che ricordano brani midtempo stile Orgasmatron. Galoppante rock’n’roll è invece quello di When the Sky Comes Looking for You; prima della chiusura affidata a una granitica cover di Sympathy for the Devil dei Rolling Stones.

RICETTA GARANTITA – Promosso a pieni voti questo Bad Magic, un album potente e ispirato, che aveva il compito di essere all’altezza del precedente, bellissimo, Aftershock datato 2013. La ricetta musicale dei Motorhead è ormai nota, e questa ennesima prova discografica non porta nulla di nuovo nell’economia musicale della band. Tuttavia Lemmy e soci fanno sempre divertire con il loro sfrenato rock’n’roll senza compromessi, sempre in grado di far impallidire tanti giovani sbarbatelli dei giorni nostri che pensano di suonare pesante ed “estremo”. A 70 anni Lemmy non sembra voler pensare a un pensionamento, e la potenza di Bad Magic lascia ben intendere quali siano le sue intenzioni: continuare a macinare rock’n’roll e incendiare i palchi di tutto il mondo.

Voto: 7,5

Alberto Staiz

@AlStaiz

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews