MotoGP: verso Valencia nel ricordo di Marco Simoncelli

 

Marco Simoncelli (motorcyclenews.com)

E’ stato un vero bagno di folla quello che ha accompagnato i funerali di Marco Simoncelli, svoltisi ieri pomeriggio nella città di Coriano. Migliaia di appassionati si sono ritrovati fuori dalla chiesa o davanti i maxischermi installati presso il circuito di Misano Adriatico per offrire il giusto sostegno ai familiari.

Tra i presenti anche tanti colleghi del mondo delle due ruote. Oltre a Valentino Rossi, incaricato di portare a spinta fuori dalla chiesa la Honda di Marco, anche l’amico di sempre Mattia Pasini, Loris Capirossi, Marco Melandri, il dottor Claudio Costa e Jorge Lorenzo. Sua la dedica dal sapore più agrodolce: “Perdonami se abbiamo litigato”. Chiaro il riferimento agli screzi di inizio stagione in cui Jorge suonava la carica degli spagnoli che non approvavano lo stile di guida troppo aggressivo di Supersic.

Mentre il manager Carlo Pernat ha annunciato la fondazione di un’associazione benefica intitolata a Marco, iniziano ad esserci alcune certezze in più anche circa il proseguo della stagione e l’imminente Gran Premio di Valencia, che chiuderà questo tormentato 2011.

Innanzitutto, nella giornata dello scorso mercoledì, il Presidente della FMI, Paolo Sesti, ha fatto sapere di aver inviato una comunicazione ufficiale al patron della MotoGP Carmelo Ezpeleta, per chiedere il ritiro dalle competizioni del numero 58, con cui era solito correre il pilota italiano. La richiesta era partita dal popolo di Facebook già poche ore dopo il tragico incidente occorso in Malesia e, a breve, è attesta una risposta definitiva. Il 58 di Simoncelli andrebbe così ad aggiungersi al 34 di Kevin Schwantz, ritirato per merito sportivo. Stessa sorte per il 74 di Daijiro Kato, tragicamente scomparso nel 2003.

Nel frattempo, si sollevano sempre più insistentemente anche le voci a favore dell’intitolazione a Marco Simoncelli del circuito di Misano Adriatico.

Sul fronte Valencia, pare invece certo il fatto che il box di Marco verrà regolarmente allestito in segno di rispetto a quella passione per le due ruote che animava “il Sic”. Il team-manager Fausto Gresini, inizialmente dato forse per la Spagna, ha dunque annunciato la presenza nel paddock della Honda San Carlo numero 58. Più difficile capire cosa potrà essere fatto in pista, tenendo conto del peso degli sponsor e delle tante defezioni per infortunio che flagelleranno il prossimo GP.

Tante le proposte arrivate in risposta al tweet di Alessio Salucci, storico amico e collaboratore di Rossi: “Ciao Ragazzi cosa vi piacerebbe che Vale facesse a Valencia per onorare al massimo il Sic?”. Il modo migliore, forse difficilmente realizzabile, sarebbe quello di poter vincere col numero 58 stampato sulla carena.

Mara Guarino

Foto homepage via: motoracereports.com

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews