MotoGP, Valencia: l’ultimo sigillo è di Casey Stoner

Il casco omaggio di Rosso (dal profilo Twitter di Valentino Rossi)

Il casco omaggio di Rosso (dal profilo Twitter di Valentino Rossi)

Valencia, Spagna -  Ultimo appuntamento stagionale per la MotoGP che arriva sul circuito Ricardo Tormo ancora scossa dalla tragedia occorsa a Marco Simoncelli. Si corre comunque ma l’atmosfera, complice anche il numero 1 già virtualmente attaccato sulla carena di Casey Stoner, è ben diversa da quella di un tipico week-end di chiusura. Molti i piloti che sono scesi in pista con livree e adesivi in ricordo del 58 di Supersic.

Sul piano prettamente sportivo, ci pensa invece la pioggia a rendere ancora più difficile e frammentato il lavoro dei team. Al termine di un turno umido, ma mai del tutto bagnato, a trovare il miglior crono è ancora una volta Stoner, che va a precedere Pedrosa e Ben Spies. Tocca all’americano tenere alta la bandiera Yamaha in assenza di Jorge Lorenzo, in forse anche per gli imminenti test con la 1000cc.

Quarto posto per De Puniet, che stacca Bautista e le Ducati di Rossi e Hayden. Solo dodicesimo Loris Capirossi: per l’italiano, quella di domani, sarà l’ultimo start in MotoGP. Ad aspettarlo, a partire dal prossimo anno, un ruolo di rilievo nella Safety Commission.

Ottava piazza per Andrea Dovizioso, protagonista nel finale di una brutta scivolata.

In 125, impresa di Danny Webb che regala all’indiana Mahindra una storica prima pole position in quella che è, oltretutto, l’ultima gara della categoria. Dall’anno prossimo, l’ottavo di litro lascerà infatti posto alle 250cc della Moto3. Nel frattempo, c’è però ancora un titolo iridato da assegnare: i punti in classifica premiano Terol, ma il rivale Zarco, oggi terzo, si è mostrato molto più in forma in queste qualifiche segnate dall’incognita meteo.

In Moto2, invece, assegnato d’ufficio il mondiale a Stefan Bradl. Il tedesco approfitta, suo malgrado, della defezione di Marc Marquez, ancora fermo ai box, per problemi alla vista. Vana dunque la straordinaria rimonta messa in scena nella seconda parte della stagione dallo spagnolo, che, per talento e fantasia, il mondiale nella “middle-class” lo avrebbe certamente meritato.

La classifica ufficiale della classifica MotoGP:

01- Casey Stoner – Repsol Honda Team – Honda RC212V – 1’31.861
02- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 1.014
03- Ben Spies – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 1.196
04- Randy De Puniet – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 1.257
05- Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.582
06- Valentino Rossi – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP11.1 – + 1.617
07- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP11.1 – + 1.795
08- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 1.963
09- Hector Barbera – Mapfre Aspar Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 2.325
10- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Ducati Desmosedici GP11 – + 2.404
11- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 2.468
12- Loris Capirossi – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 2.810
13- Toni Elias – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 2.819
14- Hiroshi Aoyama – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 2.977
15- Katsuyuki Nakasuga – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 4.138
16- Josh Hayes – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 4.181

Mara Guarino

Foto homepage via: gresiniracing.com

 

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews