MotoGP, Sachsenring: Stoner stratosferico; profondo Rossi

 

La moto di Rossi dopo il crash di venerdì (motorcyclenews.com)

Sachsenring, Germania – E’ la Honda di Casey Stoner a conquistare la pole position sul circuito tedesco del Sachsering. Fine settimana piuttosto anomalo quello dell’australiano che, dopo alcuni turni di prova non all’altezza dei suoi notevoli standard, ha fermato il crono su un fantastico 1.21.681.

Alle sue spalle, si rivede Dani Pedrosa, in netto recupero malgrado la spalla ancora convalescente. Terza piazza per Jorge Lorenzo, che fa ancora una volta del passo il suo punto vincente. Il campione del mondo sarà certamente della partita per la gara di domani.

Aprono la seconda fila Simoncelli e Spies, affiancati da Andrea Dovizioso.

Week-end travagliato per il connazionale Valentino Rossi, ulteriormente rallentato da cadute e noie meccaniche. Il pesarese non si schioda dal penultimo posto, con l’aggravante di un Nicky Hayden molto a suo agio sul tracciato tedesco. Nonostante non possa disporre della moto “evo”, lo statunitense ha disputato delle buonissime prove ed è ottavo a soli 8 decimi in griglia. La squadra del 46 è invece chiamata a riflettere sulla bontà della nuova GP11.1 che, almeno per il momento, non ha dato grossi benefici in termini di prestazioni assolute.

Dietro Rossi, solo il sostituto di Capirossi, Guintoli.

In 125, continua a mettersi in luce il giovane talento spagnolo Maverick Viñales, che centra la sua terza pole nella stagione d’esordio. Seconda piazza per Hector Faubel, seguito da Salom e Terol.  In Moto2 è Marc Marquez a precedere Bradl ed Espargarò. Primo degli italiani Michele Pirro, quarto.

01- Casey Stoner – Repsol Honda Team – Honda RC212V – 1’21.681
02- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.252
03- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing Team – Yamaha YZR M1 – + 0.263
04- Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 0.273
05- Ben Spies – Yamaha Factory Racing Team – Yamaha YZR M1 – + 0.375
06- Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 0.476
07- Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.687
08- Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 0.707
09- Randy De Puniet – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 0.822
10- Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 0.923
11- Hector Barbera – Mapfre Aspar Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 0.995
12- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.995
13- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Ducati Desmosedici GP11 – + 1.483
14- Toni Elias – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 1.520
15- Hiroshi Aoyama – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 1.567
16- Valentino Rossi – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP11.1 – + 1.639
17- Sylvain Guintoli – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP11 – + 3.026

Appuntamento domani, alle ore 14.00, con la gara della classe regina.

Mara Guarino

Foto homepage via: masmoto.net

 

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews