MotoGP, Mugello: Pedrosa strappa la pole a Lorenzo; terzo Barbera

Jorge Lorenzo (yamahamotogp.com)

Barberino di Mugello – Il fine settimana perfetto di Jorge Lorenzo è incappato nella prima seccatura proprio nel momento peggiore: lo spagnolo ha dovuto infatti rinunciare a una pole che sembrava oramai scontata a causa di un problema elettronico. La delusione al box è cocente e il pilota non nasconde la sua rabbia, malgrado i risultati di questi turni di prova lo vedano comunque come il gran favorito della gara di domani. L’unico che potrebbe impensierirlo è proprio Dani Pedrosa, che ha beneficiato dell’errore in casa altrui per guadagnarsi la partenza dalla prima casella in griglia in  1.47.284 .

Ottima terza posizione per Hector Barbera, per la prima volta in prima fila da quando corre in MotoGP. Si tratta certamente di un buon risultato anche per la Ducati, che può gioire anche della quarta posizione di Nicky Hayden. Per Hector in particolare si tratta però di una grande soddisfazione, accresciuta non solo dalla moto non ufficiale a sua disposizione ma anche per l’essersi finalmente svincolato dalla – meritata – fama di “succhiascia”. Il tempo buono è infatti arrivato nel corso di un giro rigorosamente solitario. Spicca invece per contrasto la prestazione tutt’altro che positiva di Valentino Rossi: il Dottore, presentatosi con un casco ispirato al Festival di Sanremo di Gianni Morandi e al suo slogan «Stiamo uniti», non è riuscito a fare meglio della quarta fila e della decima posizione.

Valentino Rossi (motorcyclenews.com)

Quinto posto per Casey Stoner, mai a suo agio in sella alla moto in questo week-end. Il campione del mondo in carica sarà affiancato allo spegnimento del semaforo dalla coppia Yamaha composta da Crutchlow e Dovizioso, separati da soli due millesimi. Seguono Bradl e Spies.

Miglior piazzamento tra le CRT quello di Aleix Espargaro, dodicesimo.

Moto3 e Moto2Pole position a sorpresa per Maverick Viñales che, proprio sul finale, è riuscito a strappare di forza il miglior riscontro cronometrico al rivale di classifica Sandro Cortese. Lo spagnolo è stato premiato da un ultimo mezzo giro da applausi: arrivato al secondo intertempo in  ritardo sul tedesco, Maverick è riuscito a districarsi tra il traffico e a trarne addirittura vantaggio, rifilando ben 4 decimi a Cortese. Terzo tempo per Alex Rins, che precede Vazquez e Kent. Buon sesto tempo per Niccolò Antonelli, alla sua prima gara di casa nel motomondiale, ottava posizione in griglia per Romano Fenati.

Anche nella middle-class, la lotta per il miglior tempo premia uno spagnolo: è Pol Espargaro ad avere la meglio sul connazionale Marc Marquez. Conquista invece il terzo tempo Zarco, che scatterà però dalla diciottesima casella in griglia a seguito di una penalità inflittagli questa mattina dopo un contatto che lo ha portato ad atterrare proprio un incolpevole Espargaro. Quarto crono per Andrea Iannone; quinto Alex De Angelis.

La classifica ufficiale delle qualifiche:

01- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 1’47.284
02- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.139
03- Hector Barbera – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 0.261
04- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 0.387
05- Casey Stoner – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.405
06- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.465
07- Andrea Dovizioso – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.467
08- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.573
09- Ben Spies – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.865
10- Valentino Rossi – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP12 – + 1.218
11- Alvaro Bautista – San Carlo Honda Gresini – Honda RC213V – + 1.610
12- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 2.103 (CRT)
13- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP12 – + 2.166 (CRT)
14- Michele Pirro – San Carlo Honda Gresini – FTR Honda MGP12 – + 2.979 (CRT)
15- Yonny Hernandez – Avintia Blusens – BQR MotoGP – + 3.326 (CRT)
16- James Ellison – Paul Bird Motorsport – ART GP12 – + 3.528 (CRT)
17- Mattia Pasini – Speed Master Team – ART GP12 – + 3.669 (CRT)
18- Ivan Silva – Avintia Blusens – BQR MotoGP – + 3.958 (CRT)
19- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – Suter BMW – + 4.064 (CRT)
20- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda TR003 – + 4.189 (CRT)

Mara Guarino

Foto homepage via: motorcyclenews.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews