MotoGP, Jerez: anteprima e orari della seconda tappa del motomondiale

La carambola Rossi - Stoner (motorcyclenews.com)

Jerez de la Frontera – Tutto pronto per  il secondo appuntamento del motomondiale, che fa scalo in Europa dopo il debutto nel deserto. L’esordio della stagione 2012 non ha mancato di offrire spunti e colpi di scena ma, già in Spagna, potrebbero arrivare le prime risposte agli interrogativi lasciati aperti dalla pista di Doha. Primo su tutti, quello relativo alle condizioni fisiche di Casey Stoner, costretto 3 settimane fa a rinunciare alla vittoria a causa di forti dolori al braccio, provocati da un guanto troppo stretto. Grande attesa, poi, per la prestazione di Valentino Rossi, finito nell’occhio del ciclone per le dichiarazioni, non troppo benevole nei confronti di Ducati, rilasciate dopo un decimo posto amaro. I diretti interessati hanno smentito ogni voce di divorzio prematuro ma, anche se il podio pare ancora un miraggio, la riscossa del binomio tutto italiano deve necessariamente passare da Jerez.

Così nel 2011 – Solo lo scorso anno, la Ducati terminava il GP iberico con un’ottima terza piazza, conquistata da Nicky Hayden al termine di una gara rocambolesca, condizionata dal meteo incerto e dalla molte cadute al vertice. Impossibile dimenticare l’incidente avvenuto tra due acerrimi rivali come Rossi e Stoner, incolpevolmente steso da un Dottore alla ricerca del risultato buono. Tra polemiche sui commissari di pista e frecciatine a mezzo stampa – come non ricordare l’ormai storica frase «Hai più ambizione che talento» rivolta al pesarese dall’attuale campione del mondo – sarebbero invece passate in secondo piano la vittoria di Lorenzo e la rovinosa caduta di Marco Simoncelli, solo al comando.

Il tuffo del 2010 (direttanews.it)

Statistiche e curiosità – Proprio Jorge Lorenzo si  è reso protagonista nelle ultime due edizioni di un simpatico rituale per festeggiare la vittoria. Era il 2010, quando il maiorchino, fresco di successo su Pedrosa, si tuffava nel laghetto artificiale della pista, con tanto di tuta e casco, sollecitando l’intervento dei commissari per portarlo in salvo dato l’affanno sopraggiunto per il peso dell’abbigliamento. Nel 2011, il bis all’insegna di una maggior prudenza. Chi potrebbe però impedirgli la terza replica è Dani Pedrosa, che proprio domenica festeggerà la sua centesima partecipazione a una gara della classe regina. Rossi, invece, raddoppia: per Valentino, sarà la duecentesima partenza nella top-class, che, su questo tracciato, lo ha visto trionfare 6 volte. L’ultimo sigillo risale al 2009.

Il tracciato –  Costruito nel 1986 in una valle nel Sud della Spagna, il circuito di Jerez de la Frontera costituisce oggi una della classiche del motomondiale, oltre che una meta privilegiata di test e collaudi. Il tracciato andaluso, molto amato dai piloti, non manca infatti di offrire occasioni di sorpasso ed è tra i più impegnativi per l’impianto frenante, messo a dura prova dalle staccate delle curve 1 e 4. Le previsioni di pioggia per questo week-end rischiano tuttavia di rimescolare le carte in gioco.

Moto2 e Moto3 – Se l’Italia sembra momentaneamente in affanno in MotoGP, i risultati del Qatar lasciano intravedere concrete possibilità di sentire l’inno di Mameli a breve. Gli spagnoli saranno agguerriti in quella che, per molti, è la pista di casa ma sia Romano Fenati che Andrea Iannone sono pronti a sbaragliare la concorrenza.

Così in tv Mediaset garantisce nuovamente copertura totale grazie al supporto di Italia2, dove sarà possibile assistere in diretta anche ai turni di prove libere al warm-up della domenica. Di seguito, gli orari dei collegamenti con la pista.

Venerdì 27 aprile 2012
• ore 9.10 – Moto3 – Prove libere 1 (diretta Italia2)
• ore 10.10 – MotoGP – Prove libere 1 (diretta Italia2)
• ore 11.10 – Moto2 – Prove libere 1 (diretta Italia2)
• ore 13.10 – Moto3 – Prove libere 2 (diretta Italia2)
• ore 14.10 – MotoGP – Prove libere 2 (diretta Italia2)
• ore 15.10 – Moto2 – Prove libere 2 (diretta Italia2)

Sabato 28 aprile 2012
• ore 9.10 – Moto3 – Prove libere 3 (diretta Italia2)
• ore 10.10 – MotoGP – Prove libere 3 (diretta Italia2)
• ore 11.10 – Moto2 – Prove libere 3 (diretta Italia2)
• ore 12.55 – Moto3 — Qualifiche (diretta Italia2)
• ore 13.55 – MotoGP – Qualifiche (diretta Italia1 e Italia2)
• ore 15.10 – Moto2 – Qualifiche (diretta Italia1 e Italia2)

Domenica 29 aprile 2012
• ore 8.35 – Moto3 – Warm Up (diretta Italia2)
• ore 9.10 – Moto2 – Warm Up (diretta Italia2)
• ore 9.40 – MotoGP — Warm Up (diretta Italia2)
• ore 10.45 – Moto3 – Gara (diretta Italia1 e Italia2)
• ore 12.20 – Moto2 — Gara (diretta Italia1 e Italia2)
• ore 13.35 – MotoGP – Gara (diretta Italia1 e Italia2)

Mara Guarino

Foto homepage via: racingworld.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews