MotoGP, il divorzio tra Rossi e Ducati è ufficiale

Valentino Rossi torna in Yamaha (motorcyclenews.com)

Dalla fine della stagione motociclistica in corso Valentino Rossi non sarà più un pilota ufficiale della Ducati. La notizia del passaggio in Yamaha, dato ormai per scontato dai principali giornalisti sportivi della stampa straniera e italiana, trova oggi la sua conferma definitiva in un comunicato ufficiale rilasciato dalla casa costruttrice di Borgo Panigale. Verosimilmente, il fatto che il divorzio fosse finito anzitempo sulla bocca di tutti ha spinto Ducati ad anticipare i tempi dell’ufficializzazione.

«In attesa che il motomondiale si rimetta in azione per il Gran Premio di Indianapolis del 19 agosto, Ducati comunica che alla fine del Campionato del Mondo MotoGP 2012 si concluderà il rapporto di collaborazione con Valentino Rossi» si legge nella nota diramata questa mattina sul sito web della casa, che non manca di rivolgere al Dottore gli auguri del caso per il suo futuro.

kids468x60

Nonostante una dipartita che farà certamente ancora discutere a lungo, Ducati precisa comunque che continuerà a investire in MotoGP: forte del sostegno di Audi, la casa bolognese si dice intenzionata ad affiancare a Nicky Hayden un pilota di alta caratura, capace di far crescere la moto nel corso del 2013 e, chissà, di cogliere quei risultati che sono mancati nel corso del matrimonio con Rossi.

L’impresa è ardua ma, al momento, il nome più accreditato pare essere quello di Andrea Dovizioso, cui Valentino ha bloccato ogni possibilità di accedere alla M1 ufficiale, suo traguardo di mercato più volte dichiarato. Certamente, il prossimo GP di Indianapolis sarà fondamentale non solo per il campionato ma anche per la definizione della griglia di partenza 2013.

In attesa di capire quali saranno le sorti di Ducati, arriva da Yamaha la conferma del ritorno del pilota di Tavullia che ha firmato «per il Team Yamaha Factory Racing MotoGP per le stagioni 2013 e 2014».

Mara Guarino

Foto homepage via: motorcyclenews.com

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Ti è piaciuto questo articolo? Fallo sapere ai tuoi amici

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Per inserire codice HTML inserirlo tra i tags [code][/code] .

I coupon di Wakeupnews